Fitbit Ionic

Solitamente gli aggiornamenti sono pensati e sviluppati dai produttori per migliorare le prestazioni dei propri dispositivi. Qualche volta, poche per fortuna, capita che un aggiornamento danneggi un dispositivo in modo irreparabile.

È quello che è capitato a numerosi possessori di Fitbit Ionic, il discusso smartwatch della compagnia californiana, che si sono ritrovati tra le mani, o al polso, un inutile pezzo di ferro e plastica. Con l’aggiornamento a Fitbit OS 4.1.2 (firmware 70.7.27) numerosi smartwatch hanno infatti smesso di funzionare, risultando completamente inutilizzabili.

Uno dei problemi più diffusi legati all’aggiornamento è che Fitbit Ionic rimane fermo su una schermata nera e anche un hard reset non riesce a risolvere il problema. Sembra inoltre che non sia nemmeno possibile ricaricare lo smartwatch, quindi l’aggiornamento avrebbe danneggiato il prodotto in maniera irreversibile.

Nel frattempo Fitbit ha rilasciato un nuovo firmware 70.80.0 che porta Fitbit OS 4.1.3, magra consolazione per chi non può accendere lo smartwatch e installare l’aggiornamento. Sembra che la soluzione proposta dal servizio assistenza di Fitbit si limiti a un buono sconto del 25% sull’acquisto di un nuovo prodotto dello stesso brand.

Difficile però dare nuovamente fiducia a un produttore che ha danneggiato il proprio smartwatch con un aggiornamento, anche se si tratta di un dispositivo fuori garanzia. Se possedete un Fitbit Ionic state alla larga dal firmware incriminato. Fateci invece sapere se vi è capitato qualche problema e se siete riusciti a risolverlo con il servizio clienti della compagnia.