Privacy

Ascoltando i discorsi di chi presta molta attenzione alla privacy sul web, soprattutto in questi anni in cui tantissime aziende hi-tech stanno raccogliendo enormi quantità di informazioni personali per vari scopi, uno dei maggiori consigli è quello di non condividere fotografie che ritraggono il proprio volto. Queste vengono utilizzate dai vari sistemi di riconoscimento facciali per allenare algoritmi che vengono successivamente venduti ad altre aziende.

Modifica le vostre foto impercettibilmente

Il team Sand Lab dell’Università di Chicago ha sviluppato l’applicazione Fawkes – in onore di Guy Fawkes la cui figura è protagonista del film V per Vendetta – la quale riesce a modificare impercettibilmente le foto al fine di trarre in inganno i software di riconoscimento facciale. Il sistema, per quanto passa apparire semplice, in realtà è abbastanza complesso: ogni foto fatta passare attraverso gli algoritmi di Fawkes viene digitalmente alterata facendo credere agli algoritmi di riconoscimento che la persona in foto sia in realtà un’altra.

Il team fa riferimento a questa feature come “cloaking” – occultamento – ed ha come obbiettivo quello di rendere vane le risorse di cui i sistemi riconoscimento facciale hanno bisogno: i dabatase di volti prelevati dai maggiori social media. Secondo quanto dichiarato dai ricercatori di Sand Lab, Fawkes ha il 100% di successo contro sistemi di riconoscimento facciale di ultima generazione come Azure Face di Microsoft, Rekognition di Amazon e Face++ di Megvii.

fawkes applicazione riconoscimento facciale

Secondo quanto sottolineato da Ben Zhao, professore di informatica che ha contribuito allo sviluppo di Fawkes, ai colleghi di The Verge: “Quello che stiamo facendo è usare la foto occultata come un cavallo di Troia, per corrompere i modelli non autorizzati e spingerli ad imparare la cosa sbagliata su ciò che ti fa sembrare te e non qualcun altro. Una volta che si verifica l’errore, sei continuamente protetto, indipendentemente da dove vai o sei visto“.

Se siete curiosi di scoprire come funziona Fawkes potete scaricare l’applicazione dal sito ufficiale sia per Windows che su Mac.