Facebook su iOS usa la camera in segreto mentre scrollate il feed

Facebook è il social network più utilizzato al mondo, oltre ad essere spesso una delle fonti principali per quanto riguarda la pubblicazione di contenuti falsimanipolati. In queste ore l’azienda annuncia un importante cambiamento per quanto riguarda la condivisione di articoli sul proprio profilo.

Stop alla condivisione di articoli vecchi

Infatti, per contrastare la propagazione di contenuti vecchi e quindi tendenzialmente non più veritieri rispetto al mutare degli eventi, ha pensato di introdurre una funzione pensata per avvisare l’utente circa la condivisione di articoli vecchi tre mesi o più.

Nel caso in cui si stia cercando di condividere un articolo non così recente, un piccolo avviso popup comparirà sul proprio smartphone indicando a chiare lettere che si parla di un contenuto vecchio. L’utente, a questo punto, potrà decidere di “tornare indietro” e quindi non condividere più l’articolo, oppure di “continuare” e pubblicarlo sul proprio profilo.

facebook avviso condivisione articoli vecchi tre mesi

Esistono, infatti, alcuni contenuti che mantengono la propria veridicità anche con il passare del tempo; pensiamo ad esempio ad articoli di cronaca o di informazione che congelano nel tempo un evento che non va incontro a mutamenti con il passare del tempo.

Considerando il comportamento della maggior parte degli utenti di Facebook – diversi studi dimostrano che l’utente si limita a leggere il titolo dell’articolo senza controllare il contenuto del testo né quando è stato scritto -, la novità di Facebook potrebbe “forzare” gli utenti ad essere un po’ più responsabili la prossima volta che vorranno condividere un articolo scritto 1 anno fa.