Chrome OS 74

Una delle lamentele principali di chi è solito utilizzare Chrome OS è quella relativa al supporto delle app ma, a quanto pare, presto la situazione potrebbe radicalmente cambiare: grazie ad una partnership tra Google e Parallels, infatti, le applicazioni complete di Windows arriveranno sul sistema operativo del colosso di Mountain View.

A partire da “questo autunno”, Parallels inizierà a rendere disponibili applicazioni Windows a tutti gli effetti come Microsoft Office ma ciò soltanto per gli utenti di Chrome OS Enterprise (quindi la novità purtroppo non riguarda tutti).

Le app Windows si preparano a sbarcare su Chrome OS grazie a Parallels

Si tratta, ad ogni modo, di una grande novità per la piattaforma di Google: con le app di Windows, infatti, i Chromebook diventeranno in un colpo solo molto più interessanti per le aziende che cercano soluzioni per il lavoro da remoto e più convenienti rispetto ai device della concorrenza.

Chrome OS Parallels

Al momento non vi sono dettagli precisi su come funzioneranno le app di Windows su Chrome OS in virtù di questa partnership con Parallels ma pare che l’implementazione verrà eseguita localmente sul dispositivo. Probabilmente nelle prossime settimane ne sapremo di più.