chip 6g velocità debutto

Mentre si continua a parlare di 5G e della sua scarsa disponibilità, scienziati della Nanyang Technological University e della Osaka University hanno realizzato il primo chip 6G.

Velocità massima pari a 11 Gbit/s

Come viene sottolineato nel paper pubblicato su Nature Photonics, il team di ricerca ha dimostrato come il chip sia in grado di trasmettere dati in terahertz (THz) ad una velocità pari a 11 Gbit/s, il che permette ad esempio di guardare contenuti video a risoluzione 4K in streaming e supera il limite di velocità del 5G pari a 10 Gbit/s.

Il team di ricerca è convinto che la trasmissione di dati utilizzando le onde terahertz rappresenti il futuro delle comunicazioni ad alta velocità, sebbene sia richiesto un importante investimento per quanto riguarda gli apparati hardware in grado di gestire questa onde.

Con la quarta rivoluzione industriale e la rapida adozione di apparecchiature Internet of Things (IoT), inclusi dispositivi intelligenti, telecamere remote e sensori, le apparecchiature IoT devono gestire grandi volumi di dati in modalità wireless e si affidano a reti di comunicazione per fornire alte velocità e bassa latenza“, come spiega il professore Singh.

È ancora lunga la strada che ci porterà in un ecosistema di apparecchiature in grado di garantire connessioni 6G a queste velocità, soprattutto considerando i limiti tuttora mostrati dalle connessioni 5G (ove disponibili) e il tempo richiesto per arrivare ad una larga implementazione di reti 6G.