Ertha Metaverse ha stabilito un nuovo record vendendo l’NFT di Roma per la cifra di 120.000 dollari. Nel metaverso di Ertha Roma non appartiene più ai romani, ma all’acquirente che ha comprato la città eterna e che ora ha il controllo di monumenti di fama mondiale come il Colosseo e la Fontana di Trevi, nonché della Città del Vaticano, della casa del Papa e della Cappella Sistina.

Roma acquistata per 120mila dollari nel metaverso di Ertha

La cifra supera abbondantemente quanto sborsato per Tokyo che è stata venduta per 59.000 dollari e la maggior parte della Svezia comprata da un singolo acquirente per 50.000 dollari.

Offerta

CMF by Nothing Buds

Auricolari wireless, 42 dB ANC, modalità Trasparenza, Tecnologia Ultra Bass 2.0

29€ invece di 39€
-26%

Anche se possono sembrare cifre esorbitanti, il metaverso di Ertha è diviso in 360.000 appezzamenti di terreno acquistabili, ognuno dei quali raccoglie tasse, commissioni e altre forme di reddito dalle transazioni che avvengono su di essi.

Con il trend di Ertha in continuo aumento, il prezzo di acquisto della Roma virtuale potrebbe non essere più così alto una volta che centinaia di migliaia di giocatori si riverseranno nel relativo metaverso del gioco basato sugli NFT. D’altronde anche il mercato immobiliare è in continua crescita nel metaverso con investimenti record.

Potrebbe interessarti: Metaverso, regolamentazioni in vista da parte dell’UE?