Home Computer iMac Pro diventerà presto un oggetto da collezione, disponibile in quantità limitata

iMac Pro diventerà presto un oggetto da collezione, disponibile in quantità limitata

0

Sul sito ufficiale di Apple è apparso un nuovo messaggio: iMac Pro sarà disponibile fino a esaurimento scorte. Oltre ciò, Apple ha anche rimosso tutte le opzioni di configurazione dal suo shop online. Il colosso di Cupertino avrebbe dunque interrotto la produzione di quello che ad oggi è considerato il Mac più veloce di sempre, molto probabilmente per fare spazio alla sua prossima bomba: iMac M1.

Un episodio simile ha avuto luogo qualche giorno fa, quando Apple ha deciso di rimuovere alcune configurazioni dell’iMac 4K da 21,5 pollici dal suo store. A tal proposito, voci derivanti dalla stessa catena di produzione hanno riferito che Apple avrebbe interrotto la produzione delle versioni da 512 GB e 1 TB del dispositivo, lasciando attiva la sola versione da 256 GB e i modelli Fusion Drive da 1 TB.

Apple interrompe la produzione dell’iMac Pro, sarà disponibile per l’acquisto in quantità limitata

Qualche ora fa, Apple ha aggiornato il proprio sito informando gli utenti della disponibilità limitata dell’iMac Pro. Disponibile fino a esaurimento scorte, il dispositivo è stato lanciato nel dicembre 2017 e si rivolgeva principalmente ai professionisti, offrendo loro un display 5K sul quale lavorare, 32 GB di RAM e un processore Xeon a 8 core. Nel mese di agosto dello scorso anno, Apple ha lanciato una versione migliorata del suo iMac Pro con un processore a 10 core, ma uguale nel resto.

Stando alle ultime indiscrezioni, il colosso di Cupertino avrebbe deciso di interrompere completamente la produzione dell’iMac Pro per fare spazio al modello successivo, l’iMac M1. Oltre a sfoggiare un’estetica aggiornata (meno cornici, meno mento, più display) e a offrire diverse opzioni di colori, l’iMac M1 dovrebbe essere così veloce da non rendere più necessaria la presenza di un iMac Pro nello store di Apple.

Bloomberg parla di un dispositivo dai bordi notevolmente ridotti e dal design molto simile a quello del monitor Pro Display XDR, con fondo piatto e di diverse dimensioni. Le opzioni di colori dovrebbero includere le tonalità disponibili per gli iPad Air, ovvero il Grigio Siderale, l’Oro Rosa, l’Argento, il Verde e l’Azzurro Pastello.

Secondo alcuni, marzo potrebbe addirittura essere il mese in cui si terrà l’evento di presentazione dei nuovi iMac, ma al momento non è giunta ancora alcuna comunicazione ufficiale di Apple. Intanto, chi vuole acquistare un iMac Pro farebbe bene ad attivarsi nel più breve tempo possibile, prima che sia troppo tardi. Una volta che le scorte saranno terminate, infatti, non sarà più possibile acquistare questo dispositivo, a patto che non si ricorra all’usato.