Home News Satispay dà accesso al Cashback di Stato anche senza SPID e App...

Satispay dà accesso al Cashback di Stato anche senza SPID e App IO

0
satispay cashback di stato

Satispay, apprezzato servizio di pagamento elettronico nostrano, ha annunciato la possibilità di attivare il Cashback di Stato direttamente dalla propria applicazione, superando i due requisiti ufficialmente previsti: lo SPID (ecco la guida su come richiederlo online) e l’App IO.

Nella serata di ieri, nella conferenza di presentazione del DPCM 3 dicembre 2020, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha parlato anche del piano Italia Cashless, la mossa del Governo che, attraverso il menzionato Cashback di Stato, punta a raggiungere un duplice obiettivo: contrastare la piaga dell’evasione fiscale attraverso la promozione di sistemi di pagamento elettronici tracciabili; promuovere l’acquisto nei negozi fisici, fin troppo penalizzati rispetto allo shopping online in questo periodo storico.

Cashback di Stato secondo Satispay: massima semplificazione

Allo scopo di rilanciare i consumi con il consueto shopping natalizio, il Cashback di Stato sarà anticipato dall’Extra Cashback di Natale, il “bonus” natalizio del 10% sugli acquisti in negozio che sarà attivo a partire dal 8 dicembre 2020 e che permetterà a coloro che effettueranno almeno dieci transazioni, tassativamente mediante strumenti di pagamento elettronici, di ottenere rimborsi fino ad un massimo di 150 euro.

All’appuntamento mancano quindi pochi giorni e Satispay ha pensato bene di andare incontro ai cittadini italiani, con particolare riferimento a quelli aventi poca (o nessuna) familiarità con SPID e App IO, eliminando entrambi i requisiti e offrendo accesso al Cashback di Stato direttamente dalla propria applicazione.

La nuova funzionalità sarà attivabile in pochi tap direttamente dalla sezione Servizi dell’app e verrà resa disponibile in tempo per l’inizio del piano del Governo.

Satispay punta dunque ancora una volta sulla semplificazione e anzi, prossimamente renderà ancora meno ostico l’approccio dei propri utenti col piano Italia Cashless: nelle prossime settimane verrà implementata una funzione che permetterà di monitorare tutto il cashback accumulato – anche con gli altri strumenti di pagamento elettronici collegati al Cashback di Stato tramite app IO – e la propria posizione all’interno della classifica del “Super Cashback” (il premio semestrale di 1.500€ previsto per le 100.000 persone che avranno effettuato il maggior numero di pagamenti elettronici).

Tutto questo senza dimenticare che anche il servizio di consegna a domicilio “Consegna e Ritiro” di Satispay rientra nell’iniziativa del Governo e permette quindi l’accumulo di Cashback sulla spesa effettuata.

Le iniziative messe in campo in tema di Cashback di Stato sono state commentate con queste parole da Alberto Dalmasso, CEO e Co-founder di Satispay: «Ci siamo impegnati al massimo per rendere più semplice possibile l’ottenimento del Cashback di Stato per la nostra Community, partendo dalla condivisione totale della nostra esperienza col tavolo di Governo dedicato al progetto, dove abbiamo trovato attenzione e ascolto. Vogliamo che i nostri utenti trovino nel loro strumento di pagamento preferito la visione chiara e completa dei benefici che arriveranno. Serve immediatezza e trasparenza per permettere alle persone di percepire il valore dell’iniziativa e, quindi modificare le proprie abitudini di pagamento. Sono certo che quando le persone inizieranno a pagare in modo elettronico, non torneranno più indietro, generando benefici per tutti”.

Se ancora non avete Satispay potete attivarlo installando l’applicazione per Android oppure su iOS (iPhone), usate il codice ANDROIDSATIS per avere 5€ in regalo.

Potrebbe interessarti anche: Guida al Cashback di Stato di dicembre: fino a 150€ di rimborso, come funziona