Home News TIM, nel 2021, monterà linee FTTC con VDSL bonding fino a 400...

TIM, nel 2021, monterà linee FTTC con VDSL bonding fino a 400 Mbps

0
Logo TIM

TIM ha grandi piani per il futuro delle connessioni su rete fissa FTTC, e il progetto VDSL bonding fa parte di uno di quelli che potrebbero migliorare di molto la velocità di connessione ad Internet. La tecnologia VDSL bonding è teoricamente in grado di raddoppiare la velocità delle linee FTTC (Fiber To The Cabinet) facendola arrivare teoricamente fino a 400 Mbps in download e 40 Mbps in upload.

Fino a 400 Mbps in download

Senza entrare troppo nei dettagli, il VDSL bonding consiste nel combinare due collegamenti VDSL permettendo così di raggiungere quei livelli di velocità. Il progetto è stato presentato nel documento “Offerta di Riferimento di Telecom Italia 2021: Servizio VULA e relativi servizi accessori“, all’interno del quale sono presenti alcuni punti chiave per capire come l’operatore mobile sarà in grado di migliorare la velocità di accesso ad Internet entro il 2021.

Per sfruttare la tecnologia VDSL bonding è necessario l’intervento di un tecnico che dovrà provvedere all’installazione di una borchia ottica sulla quale sono presenti le porte per collegare due doppini di rame, un connettore RJ-25 e l’apparato Network Termination. Ovviamente la velocità teorica fino a 400 Mbps in download dipende da alcune variabili, come ad esempio la distanza dal cabinet, ma potrebbe essere comunque una buona via di mezzo in attesa di una maggiore copertura della rete FTTH.

Se siete interessati al progetto e volete conoscere nel dettaglio la sua attuazione, potete scoprire tutto sul VDSL bonding di TIM tramite questo documento PDF.