Home News Bonus Mobilità 2020 entra nel vivo: si parte oggi alle 9, ma...

Bonus Mobilità 2020 entra nel vivo: si parte oggi alle 9, ma è allarme per click day e fondi limitati

0

Diversi mesi dopo l’annuncio del Governo, il Bonus Mobilità 2020 entra finalmente nel vivo. Ancora pochi minuti ed il portale entrerà in funzione per accogliere le richieste di chi, dal 4 maggio 2020 a ieri, ha già acquistato un mezzo idoneo tra monopattini elettrici e bici, e di coloro che invece vorrebbero acquistarne uno. Alle ore 9 di oggi, 3 novembre 2020, il portale per il Bonus Mobilità 2020 aprirà le porte al pubblico.

La cattiva notizia è, lo avrete intuito, che si tratterà di “click day”. Il Ministero dell’Ambiente infatti non ha stabilito dei criteri per smistare le richieste, per cui coloro che dovranno chiedere un rimborso e coloro che vorrebbero ottenere un buono dovranno fare “fila” unica. Il rischio è di non farcela: lo stanziamento è di 215 milioni di euro terminati i quali ci sarà da capire che strada vorrà prendere il Governo, se lasciare degli scontenti oppure procedere ad un nuovo stanziamento nella prossima legge di bilancio; voci dicono che il Ministero starebbe vagliando anche questa ipotesi, a dispetto di quanto si è detto in questi mesi di avvicinamento alla fase operativa del Bonus Mobilità 2020.

Chi ha diritto al Bonus Mobilità 2020?

Ci sono due requisiti fondamentali per accedere al Bonus Mobilità 2020: aver compiuto 18 anni ed essere residenti in un capoluogo di Regione o di Provincia, in una Città Metropolitana, o in un Comune con oltre 50 mila abitanti (secondo i dati Istat 2019). Le Città Metropolitane in Italia sono quattordici: Bari, Bologna, Cagliari, Catania, Firenze, Genova, Messina, Milano, Napoli, Palermo, Reggio Calabria, Roma, Torino, Venezia.

Quali sono i mezzi idonei al Bonus Mobilità 2020?

I mezzi che danno diritto a richiedere il contributo del Governo per il 60% della spesa sostenuta (o da sostenere) fino al raggiungimento del tetto massimo di 500 euro devono anzitutto rispettare le norme di legge, come ad esempio l’assenza di un acceleratore per le biciclette a pedalata assistita o rimanere al di sotto dei limiti di potenza massima fissato in 500 watt per i monopattini elettrici e 250 watt per le biciclette a pedalata assistita.

Le tipologie di mezzi contemplate dalla misura sono:

  • biciclette, tradizionali oppure a pedalata assistita
  • mezzi – nuovi o usati – per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica, quindi monopattini, segway, hoverboard, ecc.
  • hand-bike

Come ottenere il Bonus Mobilità 2020?

Come detto, sia che si debba chiedere un rimborso oppure un buono per un acquisto futuro, bisogna collegarsi al sito buonomobilità.it che sarà operativo a partire dalle ore 9 del 3 novembre 2020.

Coloro che avessero già acquistato un mezzo in linea con i criteri stabiliti dal Bonus Mobilità 2020 nel periodo compreso tra il 4 maggio 2020 al 2 novembre 2020 riceveranno un rimborso pari al 60% della spesa fino a 500 euro sul conto corrente bancario inserito in fase di presentazione della richiesta. Requisiti necessari sono il possesso delle credenziali SPID (sistema unico di accesso con identità digitale) ed una copia in digitale dell’attestazione di acquisto.

Questo il testo presente al momento sul portale che dettaglia le modalità operative:

“Alle ore 9:00, orario di avvio dell’iniziativa, si accede alla sala di attesa virtuale. Alle 9:30 a tutti gli utenti in sala di attesa verrà assegnato un posto in coda. Dalle ore 9:30 in poi tutti gli utenti che accedono all’applicazione web otterranno un posto in coda. Si ricorda che il contributo potrà essere erogato fino ad esaurimento dei fondi disponibili; pertanto, l’ingresso alla sala d’attesa virtuale e il posto in coda non garantiscono il rimborso o la generazione del buono mobilità.”

Chi invece avesse intenzione di acquistare un mezzo a partire da oggi affronterà la cosiddetta “fase 2”, e dovrà chiedere l’emissione, sempre tramite il portale buonomobilità.it, di un buono da presentare al venditore (fisico oppure online, qui potete consultare l’elenco delle attività aderenti) al momento dell’acquisto. È importante ricordare che il buono dovrà essere utilizzato entro il 31 dicembre 2020, altrimenti dovrà essere richiesto nuovamente.

Per dettagli ulteriori potete consultare questa pagina.

Potrebbe interessarti: Bonus mobilità 2020, dubbi su eBike e monopattini elettrici? Le FAQ