Home Computer Recensioni Recensione Xiaomi Mijia Monitor Lamp, luce da scrivania per tutti

Recensione Xiaomi Mijia Monitor Lamp, luce da scrivania per tutti

0

Recensione Xiaomi Mijia Monitor Lamp – Se lo spazio sulla vostra scrivania latita, ma vorreste aggiungere una lampada per le ore serali, Xiaomi ha la soluzione perfetta per voi, a basso costo e di grande effetto.

Si chiama Xiaomi Mijia Monitor Lamp, si collega a una porta USB del vostro computer (ma funziona anche con una qualsiasi altra fonte di alimentazione) e non occupa un solo centimetro quadrato di spazio sulla scrivania. Perché? Semplice, va posizionata sul monitor, o sul display del notebook se volete.

L’abbiamo ovviamente montata sul nostro schermo da 32 pollici, ma anche sul display di un notebook da 12,5 pollici per capire come funziona e se è davvero comoda come sembra. Ecco le nostre impressioni dopo alcune settimane di utilizzo.

Materiali e installazione

Il primo contatto con la lampada Xiaomi è indubbiamente positivo, a partire dalla confezione di vendita. Al suo interno troviamo il corpo principale della lampada, realizzato in materiale metallico con verniciatura nera satinata, con 80 LED al suo interno, ciascuno con una potenza di 0,2 watt.

È realizzata in metallo anche una parte del supporto, da fissare allo schermo. Quella inferiore per la precisione, che va sul retro dello schermo. La parte superiore invece è in plastica, con i contatti magnetici per alimentare la lampada. Troviamo infine un comando da tavolo per controllare accensione, spegnimento, intensità e colore dei LED. Non manca un cavo USB Type-C /Type-A per l’alimentazione, mentre dovrete procurarvi un paio di pile AAA per alimentare il controller.

L’installazione è davvero semplicissima, è sufficiente appoggiare il supporto della lampada sul bordo superiore dello schermo (sono presenti degli inserti in gomma morbida per non lasciare segni), collegare il cavo USB a una porta del vostro computer, inserire le pile nel controller e per ultimo fissare la lampada al supporto grazie ai contatti magnetici.

Ergonomia e funzionamento

Se avete collegato la lampada al computer potrete fare in modo che si accenda automaticamente all’accensione del computer, e che si spegna quando lo metterete in stand-by o quando lo spegnerete completamente. Se invece preferite controllarlo manualmente, è sufficiente utilizzare il controllo da tenere sulla scrivania.

È un controller rotante, solido e stabile, che permette di accendere/spegnere la lampada con una semplice pressione e regolarne l’intensità luminosa ruotando la parte superiore. È inoltre possibile cambiare la temperatura colore premendo la parte superiore e ruotandola verso destra o sinistra.

Potrete così passare da una luce più fredda, consigliata di giorno, a una molto più calda, perfetta per un utilizzo di sera/notte, o quando comunque la luce ambientale cala sensibilmente.

Il controller non ha bisogno di alcuna configurazione, opera in modalità wireless senza che debba essere effettuato alcun pairing iniziale, nemmeno sostituendo le batterie.

Dobbiamo dire che la resa della lampada Xiaomi è davvero ottima, soprattutto se il vostro intento è quello di illuminare la tastiera e l’area posta davanti al monitor. È possibile ruotare la lampada di qualche grado per un maggiore o minore spazio illuminato.

Nel nostro caso abbiamo quasi sempre optato per una luce calda, decisamente molto gradevole da utilizzare, che non affatica in alcun modo la vista, nemmeno guardando spesso il monitor. Con la giusta rotazione è possibile guardare al display senza vedere direttamente la luce, ma questo ovviamente dipende dall’altezza dello schermo, dalla seduta e dall’altezza dell’utente.

Recensione Xiaomi Mijia Monitor Lamp, luce da scrivania per tutti 9

Il controller rotante è davvero una soluzione comoda da utilizzare e permette di regolare con grande precisione la luminosità e il colore dei LED. Abbiamo notato un solo piccolo problema, che potrebbe essere legato alla nostra unità: è necessario premere con una certa decisione per accendere o spegnere la lampada, una pressione più leggera non ottiene, nella maggior parte dei casi, alcun effetto.

Niente di cui preoccuparsi comunque e che potrebbe essere legato al sample da noi utilizzato. L’illuminazione è uniforme è se lo schermo è al centro della postazione di lavoro, è in grado di illuminare senza problemi una scrivania da 160 cm di larghezza. Davvero niente male.

Conclusioni

Xiaomi Mijia Monitor Lamp è dunque la soluzione perfetta per illuminare la postazione di lavoro senza occupare spazio, sia perché manca sia perché (come nel caso di chi scrive questa recensione NdR) c’è la volontà di avere una scrivania minimale, senza troppi oggetti.

La possibilità di regolare la temperatura colore è molto utile, anche se la tonalità più fredda può risultare fastidiosa di sera, e risulta più naturale scegliere una tonalità calda, molto più confortevole. Comoda la possibilità di legare accensione e spegnimento a quello del computer, anche se è una soluzione indicata per chi lavora di sera.

Potete acquistare Xiaomi Mijia Monitor Lamp su Banggood, che ringraziamo per il sample utilizzato nei nostri test, visitando il link sottostante, Potete ottenere il prezzo indicato utilizzando il coupon BGlamptttech.

Acquistate Xiaomi Mijia Monitor Lamp su Banggood a 45,03 euro