Xiaomi sedia da gaming AutoFull basket

Lo scorso aprile Xiaomi ha lanciato una sedia da gaming della serie AutoFull ispirata dalle auto da corsa. Avanti veloce 30 giorni ed ecco che il colosso cinese ha lanciato una nuova sedia da gaming AutoFull, stavolta ispirata al gioco del basket. In particolare, si tratta di un tributo al giocatore NBA Gordon Hayward che, tra l’altro, ama gli e-Sports.

La sedia è prevalentemente nera, con alcuni piacevoli accenni di rosso e blu attorno al design. Presenta un’estetica ergonomicamente simile alle precedenti sedie da gioco AutoFull ma la principale differenza è l’essenza della pallacanestro con una silhouette di Gordon Hayward, così come le sue iniziali. Sotto questo, abbiamo un bel design che ricorda la metà di un campo da basket.

Xiaomi lancia una nuova sedia da gaming AutoFull ispirata al basketball 1

Il rivestimento della sedia è realizzato in pregiata pelle bovina sia nello strato superiore e che sulla parte posteriore che, pur non essendo sensuale se usato per lungo tempo, è comunque bello da vedersi e da toccare. Troviamo poi un’imbottitura di cotone 45D ad alta densità che assicura una sensazione di seduta comoda e morbida. Il cotone ad alta densità assicura anche che la pressione dell’anca sia dispersa in maniera tale da non intorpidirla durante lunghe sessioni di seduta. Il fondo è realizzato in nylon ad alta resistenza con cinque supporti che danno una robustezza molto elevata, tanto che la capacità di carico è fino a 1.136 KG.

Nel complesso, sembra una sedia di qualità piuttosto buona. Il prezzo è solitamente il problema con i prodotti AutoFull, dato che l’ultima sedia da gaming è stata resa disponibile a un prezzo di 2799 yuan (circa 400 euro). Questa volta, ci troviamo con un prezzo complessivo di circa 430 euro (1628 yuan o circa 230 euro per il pre-ordine e poi 1508 yuan o circa 200 euro al momento della consegna. Ancora una volta, sembra che i prodotti AutoFull siano belli ma anche piuttosto cari.