Open Fiber Vodafone fibra ottica FTTH

Prosegue la collaborazione tra Vodafone e Open Fiber per offrire i servizi di connettività di rete fissa in fibra FTTH a 1 Gbps. Dopo Livorno e attraverso un comunicato stampa, abbiamo appreso che l’accoppiata Vodafone e Open Fiber è adesso disponibile anche nelle città di Casalecchio di Reno (annunciata ufficialmente), Messina e Pavia (non ancora annunciata ma presente).

Come configurare il VoIP su rete Vodafone con un modem libero

Per quanto riguarda Casalecchio di Reno, Open Fiber ha completato il cablaggio delle prima 4mila unità immobiliari della città, che possono così già beneficiare dei servizi innovativi abilitati dalla banda ultra larga. Intanto, grazie all’investimento di Open Fiber pari a oltre 4 milioni di euro, proseguono i lavori per raggiungere con la fibra ultraveloce le complessive 12mila abitazioni previste dal piano.

Insieme con Casalecchio di Reno, Open Fiber sta cablando altri tre comuni dell’area metropolitana di Bologna – Castel Maggiore, Castenaso e San Lazzaro di Savena –  portando direttamente all’interno delle unità immobiliari un’infrastruttura di rete che supporta velocità di connessione fino a 1 Gigabit al secondo.

Per chi non lo sapesse, la fibra FTTH o Fiber-to-the-home significa che il collegamento in fibra ottica è totale e raggiunge l’interno della singola unità abitativa. È la soluzione più costosa, ma anche l’investimento a più lungo termine che garantisce la massima velocità di trasmissione (al momento fino a 1 Gbps) fino all’utente finale in previsione di servizi di rete più evoluti.

Per meglio distinguerla dalle altre tecnologie al momento della stipulazione di un contratto, la fibra FTTH è contrassegnata da un bollino di colore verde e dalla sigla “F“. Per maggiori informazioni sulla differenza fra ADSL, FTTC e FTTH, vi rimandiamo al nostro articolo di approfondimento.