Roku Alexa

Amazon sta continuando ad espandere la disponibilità del suo assistente digitale Alexa e, dopo averlo portato a bordo degli router Asus, ha raggiunto un accordo con Roku per portarlo a bordo dei suoi set-top-box.

Roku non è un brand molto famoso da noi in Italia dal momento che nessuno dei suoi prodotti viene venduto ufficialmente. Tuttavia, negli USA rappresenta il principale produttore di set-top-box per tutti i “cord cutters“, ovvero per coloro che usufruiscono dei contenuti multimediali mediante streaming via internet (ed eliminando i vari contratti della TV via cavo).

Amazon Alexa

Il segreto dei prodotti Roku è quello di essere agnostici alle piattaforme e ai servizi. Si tratta dei pochi prodotti disponibili sul mercato a offrire accesso a tutti i servizi di streaming video, cosa che li ha resi i preferiti negli USA.

Quindi, cosa si può fare con con Alexa su un dispositivo Roku? Innanzi tutto, è possibile avviare un canale, riprodurre e mettere in pausa gli spettacoli o cercare vari contenuti nell’ecosistema Roku. Dopo do che, è anche possibile silenziare la TV, cambiare input e persino cambiare canale se si ha un’antenna esterna collegata a una TV Roku (oltre a fare set-top-box, Roku ha una partnership con TCL per includere il proprio software su alcune delle sue TV).

“I consumatori hanno spesso più ecosistemi vocali nelle loro case, motivo per cui consentendo ai nostri clienti di scegliere Alexa, oltre alla ricerca e ai controlli vocali di Roku e ad altri assistenti vocali popolari, rafforziamo il valore che Roku offre come piattaforma neutra nell’home entertainment” ha detto Ilya Asnis, vicepresidente senior di Roku OS. “I nostri clienti possono raggiungere l’intrattenimento che amano più velocemente in modo che possano goderne di più“.