A partire dal prossimo 15 luglio l’acquisto dei biglietti per i mezzi pubblici a Milano sarà resa molto più semplice grazie all’introduzione del Sistema Tariffario Integrato del Bacino di Mobilità (STIBM) in sostituzione dell’attuale Sistema Integrato Tariffario dell’Area Milanese (SITAM). Questa novità riguarderà tutti i comuni che fanno parte della Città metropolitana di Milano e della Provincia di Monza e Brianza.

La principale novità riguarda la possibilità di spostarsi percorrendo più tratte e combinando più mezzi, in modalità sia continuativa sia con più soste intermedie. Grazie ai nuovi ticket sarà possibile viaggiare sulle linee della metropolitana e di superficie di ATM, urbane ed extraurbane, e sulle linee di trasporto pubblico extraurbane dei diversi gestori attivi sul territorio.

Costi e tariffe dei nuovi mezzi pubblici a Milano

Dal punto di vista dei costi il calcolo della tariffa tra due località, cioè quella di origine e quella di destinazione del viaggio, con il nuovo sistema sarà calcolata in base al numero di zone all’interno delle quali si viaggia, perciò il suo valore cresce con l’aumentare del numero di zone interessate dallo spostamento. Per i mezzi pubblici a Milano la tariffa minima acquistabile è pari a 3 zone tariffarie (Mi1 – Mi3) al costo di 2,00 €. In tutti gli altri comuni del Sistema la tariffa minima acquistabile è pari a 2 zone e il costo del biglietto ordinario di tariffa minima è pari a 1,60 €.

Novità anche per coloro che viaggiano spesso con i mezzi pubblici, con gli abbonamenti che adesso sono strutturati:

  • per biglietti ordinari, carnet 10 biglietti, biglietti giornalieri, biglietti 3 giorni e abbonamenti settimanali la tariffa minima acquistabile è pari a 3 zone (biglietto ordinario a 2,00 €); questi titoli di viaggio consentono di spostarsi in tutta la città di Milano e fino ai 21 comuni compresi nella zona Mi3 e viceversa;
  • per gli abbonamenti mensili e annuali sono sempre in vendita i titoli di viaggio validi entro i confini urbani di Milano; per viaggiare tra Milano e i 21 comuni compresi nella zona Mi3 e tra Milano e la stazione di Rho Fieramilano della Linea 1 della metropolitana è invece necessario acquistare mensili e annuali validi 3 zone.

É bene notare che con l’entrata in vigore del Sistema Tariffario Integrato del Bacino di Mobilità (STIBM) vengono eliminati il biglietto urbano, tutti i settimanali 2×6, gli abbonamenti studenti3, il BI4, il bigiornaliero urbano, la corsa notturna, il serale, il biglietto di ambito comunale e i biglietti e abbonamenti NET validi nell’area urbana di Monza.

Per maggiori informazioni sul nuovo sistema di ticket che entrerà a breve in vigore a Milano e della Provincia di Monza e Brianza, vi rimandiamo alla pagina dedicata messa online proprio per questa ragione.