Microsoft Edge Chromium

Dopo avervi parlato in un nostro recente articolo dell’arrivo dell’imminente rilascio di Microsoft Edge basato su Chromium per architetture x86 e AMD64, appare in rete una nuova interessante notizia riportante alcune interessanti feature che verranno implementate a breve e che avranno il compito di bloccare la riproduzione automatica dei contenuti multimediali e fastidiose pubblicità.

La notizia è ufficiale visto che è stata pubblicata tramite l’account ufficiale Twitter di Kyle Pflug (ovvero lo sviluppatore del browser in questione) e anche in una recente sessione AMA sulla piattaforma di Reddit. Per ciò che concerne il blocco dei contenuti multimediali, non sarà introdotta una vera e propria nuova funzione, ma semplicemente un adattamento di quella attualmente presente su Microsoft Edge di Windows 10.

Il punto di svolta verrà segnato invece dal blocco degli annunci il quale, come spiega Pflug, si baserà sulle linee guida stilate Coalition for Better Ads (CBA) di cui Microsoft tra l’altro fa parte. Da sottolineare che si tratterà probabilmente di una politica molto similare a quella adottata da Google per il suo browser Chrome. Qualora invece l’utente volesse avvalersi di una protezione totale, potrà tranquillamente scaricare e installare un estensione (per esempio adblock) di terze parti.