Smart TV QLED

Con la decisione di aver eliminato del tutto la produzione di display OLED di grandi dimensioni per concentrarsi soprattutto sulla tecnologia QLED, Samsung ha avuto un può di svantaggio in termini qualitativi con la controparte LG che, al contrario, ha ottenuto risultati positivi un po’ da tutti. Ma Samsung ha già pronto un asso nella manica per rispondere a dovere già nel 2019: le nuove Smart TV QD-OLED (Quantum Dot-OLED).

Le Smart TV QD-OLED di Samsung saranno la risposta agli LG OLED nel 2019 1

Come si capisce anche dal nome, questa nuova generazione combinerà il meglio delle TV QLED con il meglio delle TV OLED, eliminando però quelli che sono i difetti di ognuna delle due. In pratica, dovrebbe trattarsi di una tecnologia parallela, in termini di qualità, a quella dei Micro LED.

La differenza principale però fra le due tecnologia la si ha nel costo di produzione: mentre le Smart TV QD-OLED possono al momento contare su un sistema di produzione adattato e derivato da quello dei pannelli QLED (per cui al momento più economico), a lungo andare la TV Micro LED diventeranno più economiche.

Stando a quanto fornito da un recente report, Samsung Display avrebbe già avviato la produzione utilizzando una tecnica di generazione 8,5 e producendo 5000 substrati mensili. Se tutto andasse secondo le previsioni, l’anno successivo la capacità verrebbe espansa fino a 20.000 substrati/mese. DSCC stima che per produrre un metro quadrato di QD-OLED la spesa equivarrebbe a 26 dollari USA, contro i quasi 95 degli odierni WOLED.