Jony Ive

Dopo quasi 30 anni di servizio all’interno di Apple, Jony Ive ha deciso di cercare nuove sfide dimettendosi da Apple e lanciando una nuova azienda di design (che avrà comunque Apple come uno dei principali clienti).

Chief Design Officer dal 1996, Jony Ive è stato una figura fondamentale nello sviluppo e nel successo degli iPod, degli iPhone e dei Mac, per non parlare della grafica pulita e minimale presente sin da iOS 7.

Apple continuerà a beneficiare dei talenti di Jony lavorando direttamente con lui su progetti esclusivi e attraverso il continuo lavoro del brillante e appassionato team di progettazione che ha formato“, ha dichiarato il CEO di Apple Tim Cook in un comunicato stampa. “Dopo tanti anni di lavoro a stretto contatto, sono felice che la nostra relazione continui ad evolversi e non vedo l’ora di lavorare con Jony per il futuro.”

Apple afferma che Evans Hankey, attuale vice presidente del design industriale, e Alan Dye, VP del design dell’interfaccia utente, riferiranno ora a Jeff Williams, che assumerà il posto lasciato vacante.

Dopo quasi 30 anni e innumerevoli progetti, sono molto orgoglioso del lavoro che abbiamo fatto per creare un team di progettazione, processo e cultura in Apple senza pari“, ha affermato Ive. “Oggi è più forte, più vibrante e più talentuoso che in qualsiasi punto della storia di Apple. Il team prospererà certamente sotto l’eccellente leadership di Evans, Alan e Jeff, che sono stati tra i miei più stretti collaboratori. Ho la massima fiducia nei miei colleghi designer di Apple, che rimangono i miei migliori amici, e non vedo l’ora di lavorare con loro per molti anni a venire.

Insomma un addio che sa poco di addio e questo un bene, visto l’ottimo lavoro svolto finora da Jony Ive.