Cultura Tech

Gli scienziati hanno scoperto “The Cow”, la possibile nascita di un buco nero

The Cow possibile buco nero

Il buco nero è ormai diventato un elemento di cultura pop sul quale ruotano moltissime storie di fantascienza. Tuttavia, seppur rappresentato come effettivamente un pozzo tutto nero in quanto nemmeno la luce riesce a scappare (perché la forza di gravità è più alta di qualsiasi altro punto nell’universo), non siamo mai riusciti davvero a osservarlo. O almeno, fino a ora.

Alcuni ricercatori ritengono che potrebbero avere una spiegazione per un evento incredibilmente luminoso che si è svolto in una lontana galassia nana. Gli scienziati l’hanno osservato lo scorso giugno quando l’oggetto in questione si è acceso e poi si è sbiadito nel corso di 16 giorni, e ha continuato a suscitare interesse e dibattito. Sulla base dei dati raccolti all’epoca, un certo numero di ricercatori ritiene che l’evento sia la nascita di un buco nero o di una stella di neutroni.

Ufficialmente chiamato AT2018cow, l’oggetto è stato soprannominato “The Cow” e se fosse davvero una stella di neutroni o un buco nero – entrambi possono formarsi quando una stella massiccia collassa – aiuterà gli scienziati a capire cosa accade esattamente quando questo tipo di evento si verifica.

Sappiamo dalla teoria che buchi neri e stelle di neutroni si formano quando una stella muore“, ha detto in una dichiarazione la professoressa della Northwestern University, Raffaella Margutti, “ma non li abbiamo mai visti subito dopo la loro nascita”.

Margutti ha diretto l’indagine della Northwestern University sull’evento luminoso e ha presentato i risultati della sua squadra alla riunione dell’American Astronomical Society. Il lavoro sarà anche pubblicato sulla rivista Astrophysical Journal.

All’inizio, i ricercatori pensavano che The Cow potesse essere una supernova, ma poiché era da 10 a 100 volte più luminosa di una tipica supernova, gli scienziati hanno iniziato a cercare spiegazioni alternative. Hanno anche usato un certo numero di osservatori per studiare The Cow, osservandolo con raggi X, onde radio e raggi gamma, il che ha permesso loro di dare uno sguardo più completo a The Cow.

Fonte: Engadget

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top