glamos indiegogo caratteristiche

Alcuni ex ingegneri Samsung si sono uniti per creare un piccolo dispositivo che ha dell’incredibile: rendere touch qualsiasi display. Glamos, è questo il nome del device, usa la tecnologia LIDAR, la stessa che troviamo nell’iPad Pro 2020, per mappare la stanza e così intercettare vari comandi che vengono impartiti dagli utenti.

Rendere touch anche i pannelli non touch

Con un ingombro che è più o meno simile a quello di una tazzina di caffè, Glamos permette agli utenti di tappare porzioni della UI di un PC, uno smartphone, una smart TV, un computer all-in-one e tanto altro, semplicemente puntando il dito in aria.

Grazie ad un raggio di 180° di copertura, Glamos è in grado di interpretare l’azione effettuata dall’utente per trasformarla in un impulso in grado di attivare una icona, avviare un’applicazione o cambiare canale. Gli esempi di utilizzo di Glamos sono tendenti all’infinito: si parte da un cuoco che non ha bisogno di lavarsi le mani prima di toccare il display del tablet per scorrere una ricetta, a chi può facilmente controllare il TV di casa senza più dipendere dal telecomando.

glamos indiegogo caratteristiche

Gli sviluppatori sottolineano che Glamos è virtualmente compatibile con qualsiasi tipo di dispositivi (touch o non touch), così come i più importanti OS sul mercato, sia desktop che mobile. Il prodotto è attualmente in fase di crowdfunding su Indiegogo nelle versioni BasicPro; la prima ha un costo di 129 dollari, circa 120 euro, e permette di collegare Glamos al dispositivo tramite un semplice cavo, mentre la seconda ha un costo di 149 dollari, circa 140 euro, e sfrutta il modulo Bluetooth per collegarsi al dispositivo.