Ford Lane Keeping Bed letto smart

Ford, nonostante sia un colosso del settore automobilistico, ha sfruttato il proprio know-how per annunciare un nuovo “letto smart” chiamato Lane Keeping Bed.

L’obiettivo del letto smart di Ford è quello di garantire un ottimo riposo notturno alle coppie che, per loro sfortuna, non riescono a rimanere nella loro parte del letto.

Dal momento che il sonno rappresenta, più o meno, un terzo della vita di una persona, è fondamentale che avvenga nel migliore dei modi e, per chi ha un compagno di letto che “non mantiene la propria corsia”, potrebbe essere un’ottima soluzione.

Il funzionamento è molto intelligente: il Lane Keeping Bed utilizza sensori di pressione per identificare quando uno dei partner si allontana dalla propria metà del letto, per riportarlo delicatamente dove dovrebbe stare, con l’aiuto di un nastro trasportatore integrato.

«Quando dormono insieme, molte coppie hanno meno spazio a disposizione, di un bambino in un letto singolo» ha commentato il dott. Neil Stanley, Independent Sleep Expert e autore di How to Sleep Well. «Gli esseri umani sono più vulnerabili quando dormono, quindi siamo programmati per svegliarci quando qualcosa o qualcuno ci tocca inaspettatamente. Se qualcuno si muove verso il nostro lato del letto, questo meccanismo di difesa entra in azione, comportando bruschi risvegli notturni, spesso mentre questi “invasori di spazi” nel letto continuano a dormire sonni tranquilli. Ho visto relazioni consumarsi per questo motivo».

Non è la prima volta che Ford si avventura al di fuori del settore automotive. Ricordate la giacca smart per ciclisti?