Exomars 2020

L’Agenzia spaziale europea (Esa) ha lanciato un concorso molto interessante che permette a chiunque di proporre il nome con cui sarà chiamato il prossimo rover che atterrerà su Marte attraverso la missione Exomars 2020.

Curiosity, Opportunity e Spirit sono solo 3 dei rover che sono approdati su Marte per eseguire esperimenti scientifici. Il prossimo è previsto fra due anni e, attraverso il concorso proposto dall’ESA, abbiamo l’opportunità di proporre il nome del rover.

L’annuncio del concorso per dargli un nome è stato dato dall’astronauta dell’Esa Tim Peake al salone internazionale dell’Aerospazio 2018 di Farnborough, in Gran Bretagna. “Marte è una destinazione affascinante, un luogo dove gli esseri umani potranno lavorare in futuro al fianco dei robot, alla ricerca di vita nel Sistema Solare”, ha spiegato Peake. “Il rover ExoMars è una parte vitale del viaggio di esplorazione. Vi stiamo chiedendo di diventare parte di questa affascinante missione”.

Il suo lancio è previsto tra due anni esatti, il 24 luglio 2020, la discesa su Marte il 19 marzo 2021. Il rover sta venendo sottoposto a una serie infinita di test, soprattutto per scongiurare i problemi che hanno causato lo schianto del lander Schiaparelli nel 2016.

Ricordiamo che l’obiettivo della missione Exomars 2020 è quello di raccogliere ed analizzare campioni del suolo marziano. Si tratta di un passo molto importante per l’agenzia spaziale europea che permetterà di fare un salto in avanti nell’esplorazione del pianeta rosso prima dell’approdo dei primi esseri umani.

Al tempo in cui ero giovane e sognavo l’esplorazione di Marte, questa missione sarebbe stata fantascienza”, ha detto David Parker, direttore di Human and Robotic Exploration dell’Esa. “Le missioni Esa sono parte della strategia europea che consiste nello sviluppare la tecnologia ed esplorare lo spazio, la Luna e Marte per acquisire conoscenze e vantaggi per le persone sulla Terra. Il concorso è finalizzato a ispirare molti in Europa e rendere il pianeta rosso un po’ più vicino a noi”.

Per proporre il nome con cui verrà chiamato il rover della spedizione Exomars 2020, vi basterà cliccare su questo link.