Console & Videogames

Nuove Nintendo Switch già in commercio con fix hardware alle gravi vulnerabilità

Nintendo Switch hack

Qualche mese fa sono state scoperte delle vulnerabilità molto gravi a livello hardware all’interno della Nintendo Switch che consentivano alle persone di eseguire del codice arbitrario e potenzialmente hackerare le console ed eseguire software pirata.

Stando però a quanto riportato da uno degli hacker che si occupava della Nintendo Switch, il colosso giapponese avrebbe già “aggiustato il tiro” insieme a Nvidia per sistemare le falle e le nuove unità messe in commercio in tutto il mondo hanno già le correzioni hardware.

L’aiuto di Nvidia è stato necessario perché ricordiamo che sulla Nintendo Switch è presente il SoC Nvidia Tegra X1, ovvero lo stesso presente nella Nvidia Shield TV.

SciresM è la stessa persona che ha avvertito gli utenti che giocare a giochi piratati online sulla Switch avrebbe fatto scattare il ban da parte di Nintendo. Egli ritiene inoltre che Nintendo abbia patchato il chip Nvidia delle console già nelle mani degli utenti con un sistema che impedisce l’errore di ripristino USB che gli hacker hardware in precedenza erano in grado di sfruttare.

Ad ogni modo, il consiglio migliore che l’hacker dà a coloro che non “vogliono seguire le regole”, non solo per cose illegali ma anche per scoprire i limiti della Switch, è quello di non aggiornare il software. Meno aggiornato è, meglio è.

Fonte: Engadget, Twitter

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top