Nintendo Switch

L’aggiornamento alla versione 8.0.0 del firmware della Nintendo Switch, nonostante sia stato rilasciato a metà aprile, non smette di regalare nuove funzioni. L’ultima che è stata scoperta è relativa a una modalità che permette di effettuare l’overclock della CPU in maniera automatica e flessibile, ottenendo al contempo delle prestazioni migliori ma anche una durata inferiore della batteria.

L’overclock della CPU (Nvidia Tegra X1), stando a quanto testato da alcuni, porta la frequenza di Clock a 1,5 GHz quando vi sono le schermate di caricamento, per poi portarla nuova a 1,2 GHz durante il gaming. Non a caso, sembra apportare i più grandi grandi miglioramenti soprattutto nei tempi di caricamento dei giochi e dei salvataggi. Il recente aggiornamento di Zelda Breath of the Wild e Super Mario Odyssey sfruttano già questa nuova funzione e i tempi di caricamento sono stati migliorati in entrambi i titoli.

Anche se sembra che i giochi debbano essere aggiornati per sfruttare appieno questa nuova funzionalità, è la prova che non abbiamo ancora visto tutto ciò che l’attuale modello di Nintendo Switch può offrire. Se alla fine verrà rilasciato un modello Pro (insiemistici a un modello Lite), dovremmo aspettarci che questi miglioramenti siano ancora più grandi.