Console & Videogames

Nintendo dice no a hacker e cheater e li banna: niente più servizi online per loro su Switch

Nintendo non ci sta, fortunatamente, e ha voluto porre immediatamente rimedio al problema degli hacker e dei cheater che vede coinvolta la console Nintendo Switch da un po’ di tempo a questa parte.

Così ha bannato, letteralmente, tutti gli account dei videogiocatori ritenuti poco puliti, i quali adesso non possono più accedere ai servizi online, né per giocare in multiplayer e né per accedere allo shop (ma nemmeno per chattare con gli amici e pubblicare contenuti). Sapere se il proprio account è stato bloccato è piuttosto semplice: se al collegamento online viene mostrato il codice errore 2124-4007 significa che l’account è stato bloccato e non può accedere ai servizi online.

Nintendo quindi è stata abbastanza veloce nel mettere il bastone fra le ruote a tutti coloro che speravano di servirsi di mezzucci nei confronti degli altri videogiocatori. Ne saranno senz’altro felici tutti gli utenti puliti che usano Nintendo Switch tutti i giorni.

Chiudiamo con una curiosità, che potrebbe anticipare una novità succulenta: Nintendo ha registrato, il 26 aprile 2018, il marchio N64, il che potrebbe lasciar pensare al lancio di una rivisitazione della vecchia console. Sareste interessati all’acquisto?

Fonte e Fonte

Comments
To Top