Nintendo retrogaming

Nintendo non viole fare sconti a nessuno e, per tutelare i propri diritti d’autore e attraverso una causa milionaria, si sta scagliando contro due dei più popolari siti web di ROM di giochi classici: LoveROMs e LoveRETRO.

Gli emulatori per il retro-gaming sono strumenti pratici per le persone che vogliono giocare su piattaforme diverse dalla consueta console a cui sono destinate. Basta infatti una semplice Raspberry Pi 3 e il software RetroPie per poter accedere praticamente a tutta la libreria di giochi degli anni 80′ e 90′.

Tuttavia, molti editori di giochi sono meno soddisfatti di questa pratica. Nintendo, in particolare, è fra le più indignate. Questa settimana Nintendo ha portato in tribunale due di questi siti. In una denuncia depositata presso un tribunale federale dell’Arizona, il colosso di Kyoto ha fatto causa a LoveROMS.com e LoveRETRO.co per violazione del copyright e del marchio.

Nintendo fa causa a LoveROMs e LoveRETRO per violazione di copyright 1

Si ritiene che entrambi i siti siano gestiti da Jacob Mathias e dalla sua società in Arizona, Mathias Designs LLC. Offrono l’accesso a un’ampia varietà di ROM, inclusi molti giochi Nintendo.

“I siti Web LoveROMs e LoveRETRO sono tra i più aperti e famosi hub online per videogiochi piratati”, scrive Nintendo nella denuncia. “Attraverso i siti Web LoveROMs e LoveRETRO, i Defendants riproducono, distribuiscono, pubblicano e mostrano un numero impressionante di copie non autorizzate dei videogiochi Nintendo, il tutto senza il nostro permesso”.

La società richiede danni legali ben 150.000 dollari per gioco Nintendo in violazione e fino a 2.000.000 di dollari per violazione di marchio. Ciò significa che, con oltre 140 titoli protetti da copyright e 40 marchi registrati, i danni teorici potrebbero raggiungere una cifra incredibile di 100 milioni di dollari.

Al momento non sappiamo come andrà la causa legale ma, nel frattempo, abbiamo notato che Loveretro è stato effettivamente chiuso fino a nuovo avviso. LoveROMS invece è ancora accessibile ma ha rimosso tutti i titoli Nintendo.