Angry Birds AR

Angry Birds rappresenta uno dei franchise più famosi per aver avuto successo dapprima nel mondo dei videogiochi e, successivamente, anche nel mondo cinematografico (insieme anche a Resident Evil). La software house che si occupa dello sviluppo, Rovio, sa bene che non ci si può cullare sul successo avuto ma bisogna continuare a innovare. Ed ecco allora che Angry Birds è in arrivo anche in versione AR, inizialmente su iOS e successivamente anche su Android.

Al momento non abbiamo molte informazioni in merito ma sappiamo che il nome del gioco sarà Angry Birds AR: Isle of Pigs e che la pubblicazione su App Store e Play Store avverrà in maniera freemium, ovvero co il download del tutto gratuito ma con la presenza di acquisti in-app opzionali.

Stando a quanto descritto da Engadget che ha avito l’opportunità di provare una versione beta della versione iOS, usa l’ARKit di Apple per costruire oggetti e ambientazioni virtuali su un livello più alto rispetto al mondo reale. Il gameplay prevede di usare lo smartphone come una fionda per lanciare gli uccelli arrabbiati e abbattere gli ostacoli.

Si ha la libertà di camminare per i livelli (ammesso che non ci sia nulla che ti ostacoli nel mondo reale) per intuire il miglior angolo di attacco. Quindi basta tirare indietro lo schermo del telefono e lasciarli andare.