Windows 10 October 2019 Update Windows Sandbox

L’insicurezza e i dubbi sulla privacy che hanno scatenato gli smart speaker fra le persone si stanno riversando anche verso gli smartphone e i computer. Non è un caso che Apple abbia molto lodato il lavoro dei propri ingegneri e del proprio chip T2 che consente di staccare fisicamente il collegamento fra scheda madre e microfono quando il coperchio del MacBook Air è chiuso. E non lo sono nemmeno gli sviluppi che sta portando avanti Microsoft in Windows 10.

Microsoft sta infatti testando alcune funzionalità di privacy e notifica nella sua ultima build 18290 di Windows 10 per gli utenti di Fast Ring. Una build precedente ha aggiunto un’icona nell’area di notifica che indica quando il microfono è in uso e il nuovo aggiornamento consente di vedere quale app lo sta usando quando si passa con il mouse sull’icona. Se più di un’app utilizzano il microfono, l’icona dirà quante e quali. È un utile miglioramento della privacy, soprattutto se si è preoccupati per la privacy.

Windows 10 ora mostra quali app usano il microfono 1

Fra le altre novità che sono in fase di test in Windows 10 da Microsoft troviamo l’aggiunta un indicatore arancione nella barra delle applicazioni per far sapere quando è in attesa un aggiornamento che richiede il riavvio quando lo si installa. Questo dovrebbe aiutare a evitare il riavvio del sistema quando lo si vuole semplicemente spegnere.

Microsoft sta inoltre ottimizzando la progettazione dei menu Start e aggiungendo un’opzione per la sincronizzare manualmente l’orologio con il time server.