Windows 10 nuovo terminale

Rimanendo alla Build 2019 appena conclusasi, dopo aver annunciato la presenza dell’evergreen Internet Explorer all’interno di Edge basato su Chromium, Microsoft ha annunciato anche la disponibilità di un nuovo terminale per Windows 10 che porta diverse migliorie rispetto a quello presente adesso.

Il nuovo cosiddetto “Windows Terminal” sarà lanciato a metà giugno e promette di essere un importante aggiornamento dell’esistente prompt dei comandi di Windows e PowerShell. In effetti, sembra che il terminale verrà utilizzato nell’ambiente PowerShell, Command Prompt e Windows Subsystem per gli utenti Linux in futuro.

Il nuovo terminale supporterà l’accelerazione GPU e font “ricchi di emoji”, perché in questi giorni è necessario supportare gli emoji e quelli sicuramente aiuteranno ad alleggerire l’esperienza utente della riga di comando. Ancora più importante però, Windows Terminal supporterà anche scorciatoie, schede, temi ed estensioni. Una novità minore ma pur sempre importante è che supporterà nativamente anche i caratteri Unicode e quelli dell’Asia orientale.

L’idea con il nuovo terminale, afferma Microsoft, è di “elevare l’esperienza utente della linea di comando su Windows”. Se foste interessati, potete già provare una versione sperimentale del nuovo terminale.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che Microsoft non userà più su Windows 10 la battitura per le previsioni del testo quando si è in Navigazione Incognito.