Computer

Windows 10 1903 permetterà di rinviare gli aggiornamenti fino a 35 giorni

Windows 10 problemi

Il 2018 non è stato per niente un anno idilliaco per Microsoft dal punto di vista degli aggiornamenti di Windows 10. L’October Update 2018 è stato rilasciato, fermato e poi rilasciato nuovamente per diverse volte, viste le grandi problematiche legate a diversi aspetti del sistema operativo. Fortunatamente per chi non ha più una fiducia massima negli aggiornamenti di Windows 10, sia nella versione Home che nella versione Pro della prossima build 1903 sarà possibile rinviare l’installazione di un aggiornamento fino a 35 giorni.

Windows 10 Fast Ring

Attualmente in Windows 10 1809, gli utenti con la versione Home sono limitati a un rinvio di soli 7 giorni. Nell’ultima build preview di Windows 10, tuttavia, è stato scoperto che questo è stato portato a 35 giorni. Ciò significa che gli utenti preoccupati di essere i primi a utilizzare ogni nuovo aggiornamento possono attendere un po’ più di un mese prima di installarlo.

Tra l’altro, unendo questo innalzamento del limite alla possibilità di disinstallare in automatico un aggiornamento problematico prevista sempre per la prossima versione stabile di Windows 10, gli utenti dovrebbero essere in una botte di ferro.

Mentre la maggior parte degli aggiornamenti di Windows sono privi di problemi per gli utenti, i problemi si verificano di tanto in tanto. Generalmente, questi sono risolti entro una o due settimane dalla versione iniziale, con Microsoft che sta rilasciando versioni fisse delle patch o talvolta inserendo in blacklist particolari combinazioni hardware o software che si sono rivelate problematiche. Il ritardo di 35 giorni è quasi invariabilmente sufficiente per permettere alle persone di aspettare che questi bug vengano scossi.

La modifica non sembra avere alcuna conferma ufficiale, ma è evidente quando si esegue una nuova installazione di una build preview e non ci si registra nel programma Insider. I PC registrati nel programma Insider hanno un periodo di differimento limitato a sette giorni, anche nelle versioni Pro ed Enterprise di Windows. Le ultime versioni di Windows hanno rimosso la filigrana di anteprima dal desktop, indicando che Microsoft si sta avvicinando alla versione finale del 1903. Quindi sembra molto probabile che questo limite di 35 giorni sia qui per rimanere.

Fonte: Arstechnica

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top