Computer

Su Windows 10 a breve si potranno gestire le chiamate dello smartphone

Windows 10

Dopo aver tentato in ritardo di entrare nel mondo degli smartphone con un proprio sistema operativo ed aver fallito, Microsoft ha deciso di concentrarsi sull’integrazione dei computer Windows 10 con gli smartphone Android e iOS. Con l’aggiornamento di ottobre ha esordito l’applicazione Your Phone con la quale gestire messaggi, foto ed altre operazioni. Tuttavia, a breve Microsoft dovrebbe abilitare anche la possibilità di ricevere ed effettuare chiamate dal computer.

Tale funzione è ancora in fase di sviluppo e non dovrebbe esordire prima del prossimo major update, noto oggi come Windows 10 19H1 per via della data di rilascio prevista nella prima metà del 2019. Si tratterà di una funzione che mira a creare una sinergia ancora superiore fra smartphone e computer, supportando anche le chiamate telefoniche in mirroring con lo smartphone abbinato (il computer giocherebbe lo stesso ruolo che degli auricolari Bluetooth hanno adesso).

I primi avvistamenti, fatti dai colleghi di Aggiornamenti Lumia, hanno mostrato che per adesso l’app per la gestione delle chiamate viene chiamata Windows.CallingShellApp, ed è stata avvistata solamente sotto forma di righe di codice in cui si leggono diciture come: “Fold the device over to return to call”, “Transferred”, “Could not transfer”, “Show in-call options”, “Connect to Wi-Fi to do things that require an internet connection”, “You’re almost out of WLAN range”.

In sostanza si tratterebbe di una funzione molto simile a quella presente nell’ecosistema Apple che consente di gestire messaggi e chiamate degli iPhone connessi via Bluetooth ai Mac. In questo caso però, il supporto non sarebbe limitato a una singola azienda ma a tutti coloro che producono smartphone Android e computer Windows.

Fonte: Hwupgrade

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top