Seagate Barracuda SSD

Quando si parla di SSD consumer, viene immediatamente in mente l’azienda Seegate. Essa infatti, un po’ come WD qualche tempo fa, è associata principalmente agli HDD meccanici ed ha una piccola percentuale di market share per gli SSD. Tuttavia, nelle scorse ore ha annunciato ufficialmente una serie di nuovi Seagate Barracuda SSD con interfaccia SATA III e capacità fino a 2 TB.

Si tratta di modelli di nuova generazione che non puntano molto sulla velocità e sulle prestazioni (d’altronde il limite della connessione SATA III a 6 Gbps è stato ormai raggiunto) ma sul rapporto qualità prezzo.

Prima di addentrarci nei prezzi dei vari tagli di memoria messi a disposizione, vi comunichiamo che l’azienda dichiara un transfer-rate sequenziale in lettura-scrittura pari a 540-520 MB/s, mentre le prestazionali in lettura casuale 4K arrivano a 90000 IOPS. Sul fronte della longevità, i modelli di punta arrivano a 1092 TBW, con MTBF pari a 1,8 milioni di ore e garanzia estesa a 5 anni. Per raggiungere queste prestazioni, i Seagate Barracuda SSD utilizzano memorie NAND 3D di tipo TLC.

Nonostante il loro debutto è previsto per l’Amazon Prime Day, la disponibilità iniziale è data solo per gli USA. A livello internazionale dovrebbero arrivare intorno al mese di settembre.

Per quanto riguarda il listino, Seagate offrirà quattro modelli con capacità di 250 e 500 GB, 1 e 2 TB con prezzi di 75 dollari per il modello da 250 GB, 120 dollari per quello da 500 GB e 230 dollari per la versione da 500 GB. Al momento nessuna informazione sul modello da 2 TB.