L’azienda in occasione di IFA 2019 ha annunciato il nuovo Razer Blade Stealth 13 con GPU discreta e processori Intel di decima generazione: un portatile così sottile e potente da essere definito “il primo Ultrabook gaming al mondo“.

Le misure da Ultrabook ci sono, grazie allo spessore di appena 15mm e al peso contenuto di 1,3kg, così come le prestazioni. All’interno troviamo processori Intel i7-1065G7 insieme alla scheda grafica NVIDIA GeForce GTX 1650 con ben 4GB di RAM, 16GB di RAM e disco da 512GB su slot M.2 PCIe.

Razer vuole stupire tutti con il 'primo Ultrabook gaming al mondo' 1

Pensato per i gamer, il Razer Blade Stealth 13 non disdegna compiti meno competitivi, come il rendering di modelli 3D o la produzione di video, anche in mobilità: grazie alla tecnologia NVIDIA Optimus l’utilizzo delle risorse viene dinamicamente ottimizzato per trovare il giusto equilibrio tra performance e produttività.

Verranno commercializzate tre versioni del Razer Blade Stealth 13: una con display da 13″ Full-HD dotato della tecnologia Lower Power Display di Intel; un’altra con display da 13″ 4K con supporto touch; infine ci sarà una versione economica, la Mercury White Edition, caratterizzata dall’assenza di una scheda grafica discreta e processore Intel i7-1065G7 con un TDP di 25W.

Razer vuole stupire tutti con il 'primo Ultrabook gaming al mondo' 2
Mercury White Edition

Per quanto riguarda il prezzo si parla di 1679€ per la versione base, con disponibilità a partire da fine Settembre.