Open Fiber fibra ottica FTTH

Continua il viaggio di Open Fiber per portare la fibra ottica FTTH nei comuni delle aree grigie italiane (quelle a fallimento di mercato). Legato ai bandi Infratel, l’azienda a metà tra CdP ed Enel ha comunicato di avere tutto pronto per cominciare la posa della rete a banda ultra larga integralmente in fibra ottica anche Pietrelcina, il paese di San Pio.

Con un piano che prevede un investimento di circa 350mila euro per la copertura capillare di Pietrelcina, saranno coperte 1194 unità immobiliari e 10 sedi di pubblica amministrazione, tra scuole e uffici comunali. Insomma, un salto in avanti incredibile che proietterà Pietrelcina nel mondo digitale come mai prima d’ora.

Open Fiber TIM cablatura fibra ottica

Poter contare su una rete di collegamento ultraveloce e stabile, con la fibra stesa direttamente all’interno di abitazioni, uffici e sedi della pubblica amministrazione potrà finalmente permetterci un ulteriore salto di qualità in termini di sviluppo economico e sociale. A Pietrelcina e a tutto il nostro territorio servono senza dubbio iniziative e investimenti strutturali come quello messo in campo da Infratel, Regione e Open Fiber, fondamentali per la crescita collettiva al pari di altre e più popolate realtà italiane“. – Salvatore Mazzone, vicesindaco con deleghe a turismo e sviluppo

È opportuno evidenziare ai cittadini e alle imprese di Pietrelcina che Open Fiber non vende servizi in fibra ottica direttamente agli utenti finali, ma è attivo esclusivamente nel mercato all’ingrosso. In qualità di operatore wholesale only offriamo infatti l’accesso a tutti gli operatori telefonici o Internet service provider interessati. Una volta conclusi i lavori, l’utente non dovrà quindi far altro che contattare un operatore, scegliere il piano tariffario preferito e navigare ad alta velocità“, ha aggiunto Gianfranco Guerrera, regional manager di Open Fiber per Campania e Basilicata.