Intel Comet Lake H

Intel e NVIDIA continuano a sfornare nuove soluzioni e in queste ore hanno presentato nuove CPU e GPU destinate a notebook di fascia altissima. Sono già sei i produttori che hanno annunciato nuovi dispositivi che le utilizzano e che sono pronte a rivoluzionare un mercato in continuo fermento.

CPU Intel serie H di decima generazione

Dopo aver pensato agli ultrabook Intel si rivolge a chi cerca notebook dalle prestazioni elevate con la serie H dei processori Comet Lake di decima generazione, caratterizzati da un processo produttivo a 14 nanometri ma con un maggior numero di core e frequenze operative superiori.

Il top di gamma è la nuova CPU Intel Core i9-10980HK, con 8 core, 16 thread e una frequenza massima di 5,3 GHz. L’intera gamma Comet Lake-H, inclusi i processori i7, opera in modalità turbo boost a 5 GHz o più. A differenza di AMD, che con la serie Ryzen 4000 ha puntato parecchio sulle operazioni multi core, Intel ha preferito concentrarsi sulle prestazioni in single core, aumentando la frequenza.

Grazie a Turbo Boost Max 3.0 la compagnia di Santa Clara riesce a selezionare i due migliori core su cui intervenite con un boost di frequenza, mentre con Speed Optimizer è possibile, sui chip sbloccati, effettuare un ulteriore overclock. Non mancano il supporto integrato a WiFi 6 e quello a Thunderbolt 3 grazie a un controller separato. È supportato infine un massimo di 128 GB di RAM di tipo DDR4 a 2933 MHz.

Con una mossa strategicamente azzeccata Intel ha preferito comparare le prestazioni delle nuove CPU con la serie Kaby Lake-H del 2017. Da una parte è normale immaginare che il ciclo vitale di una CPU possa essere di circa tre anni, ma dall’altra innegabile il fatto che in questo modo i miglioramenti sono molto più evidenti, come il raddoppio delle prestazioni nel rendering video.

Quello che non cambia è la scheda grafica integrata, ma visto che si tratta di soluzioni pensate per notebook da gaming o per workstation portatili, è normale che siano affiancate da una soluzione discreta, anche di altri produttori. Sono sei in tutto le nuove CPU annunciate da Intel:

  • Core i9 10980HK, 8 core 16 thread, 2,4 GHz (5,3 GHz Boost), 16 MB di cache
  • Core i7 10875HK, 8 core 16 thread, 2,3 GHz (5,1 GHz Boost), 16 MB di cache
  • Core i7 10850HK, 6 core 12 thread, 2,7 GHz (5,1 GHz Boost), 12 MB di cache
  • Core i7 10750HK, 6 core 12 thread, 2,6 GHz (5 GHz Boost), 12 MB di cache
  • Core i5 10400HK, 4 core 8 thread, 2,6 GHz (4,6 GHz Boost), 8 MB di cache
  • Core i5 10300HK, 4 core 8 thread, 2,5 GHz (4,5 GHz Boost), 8 MB di cache

Secondo Intel dovremo aspettarci almeno un centinaio di notebook con i nuovi processori della serie Comet Lake-H, alcuni dei quali sono già stati annunciati.

GPU Nvidia GeForce Super Max-Q per notebook

Ottime novità anche per gli appassionati di gaming portatile, grazie alle due nuove GPU annunciate oggi da NVIDIA: GeForce RTX 2080 Super Max-Q e GeForce RTX 2070 Super Max-Q che pura vendo specifiche molti simili alle soluzioni precedenti innalzano ulteriormente l’asticella delle prestazioni.

Grandi novità nel mercato dei notebook con i nuovi chipset di Intel e NVIDIA 7Mentre NVIDIA RTX 2080 Super dispone ora di 3.072 CUDA core, al posto dei 2.944 della serie precedente, la frequenza boost (1080-1560 MHz, la RAM (8GB DDR6) e l’ampiezza di banda (448 GB/s) restano sostanzialmente invariate rispetto al modello precedente, che sarà però ritirato dal mercato.

Modeste anche le differenze per quanto riguarda GTX 2070 Super, che dispone di 2.560 CUDA core, boost clock a 1.155-1.380 MHz e banda di memoria a 448 GB/s. In questo caso la serie RTX 2070 rimarrà in produzione per modelli leggermente meno costosi.

Per migliorare ulteriormente le prestazioni delle nuove GPU, NVIDIA ha introdotto il Dynamic Boost, che permette di distribuire la potenza alla CPU o alla GPU a seconda delle necessità, frame per frame, per ottenere sempre il massimo. Advanced Optimus permette invece di passare dalla GPU alla grafica integrata a seconda dell’applicazione, migliorando la latenza. La nuova GPU è ora collegata direttamente al connettore Display Port per migliorare le prestazioni su un monitor esterno. Le novità appena descritte funzionano esclusivamente con CPU Intel ma NVIDIA è al lavoro per sviluppare soluzioni dedicate anche alle CPU AMD.

MSI GS66 Stealth

Una delle prime soluzioni ad arrivare sul mercato con le nuove proposte di Intel e NVIDIA è MSI GS66 Stealth, un notebook da gaming con schermo FullHD da 15,6 pollici a 300 Hz. Tra le altre caratteristiche troviamo fino a 64 GB di RAM DDR4-2666, doppio slot M.2 per dischi PCIe e NVMe, WiFi 6, Gigabit Ethernet, Thunderbolt 3, HDMI 2.0 e USB 3.2, sia di type-A che Type-C, con una batteria da 99,9 Wh. Sa segnalare inoltre la presenza di una tastiera retroilluminata con sistema RGB.

Per quanto riguarda la CPU sono varie le opzioni che includono, come dotazione massima, una CPU Intel Core i9-10980HK e GPU Nvidia GeForce RTX 2080 Super Max-Q. MSI GS66 Stealth sarà disponibile a partire dal 15 aprile con prezzi che partono da 1.599 dollari.

ASUS ROG Zephyrus Duo 15

Non poteva mancare la soluzione di ASUS dotata delle nuove proposte targate Intel e NVIDIA. Si chiama ASUS ROG Zephyrus Duo 15 e come lascia intendere il nome è un notebook con doppio schermo. Lo schermo principale da 15 pollici è caratterizzato da una cornice inferiore particolarmente pronunciata.

Il design che potrebbe apparire bizzarro, diventa chiaro quando scopriamo che il secondo display da 14 pollici si alza per una miglior visione d’insieme (immaginate di giocare sullo schermo principale e di avere le statistiche sullo schermo secondario) consentendo allo stesso tempo una migliore aerazione dei componenti interni. La tastiera è sacrificata e il pad viene spostato sul lato destro, un compromesso che non dovrebbe creare problemi ai giocatori.

Grandi novità nel mercato dei notebook con i nuovi chipset di Intel e NVIDIA 12Anche in questo caso troviamo il meglio della tecnologia, con CPU Intel Core i9-10980HK e GPU NVIDIA GeForce RTX 2080 Super, con la possibilità di montare fino a 32 GB di RAM e 2 TB di SSD. Per tenere sotto controllo le temperature ASUS ha sviluppato Active Aerodynamic System Plus che aumenta il flusso dell’aria nel notebook, oltre a un sistema di dissipazione con metallo liquido più efficiente della comune pasta termica.

Lo schermo principale da 15 pollici può essere FullHD da 200 Hz o 4K Adobe RGB, in entrambi i casi non touch. Il nuovo notebook sarà accompagnato a breve sai nuovi modelli Zephyrus S, M e G e dalle versioni aggiornate di Strix SCAR 17 e Strix G15, che monteranno le nuove CPU Intel e le GPU NVIDIA. ASUS ROG Zephyrus Duo 15 sarà in vendita a partire dal mese di giugno a un prezzo indicativo di circa 3.500 euro.

Acer Predator Triton 500 e Nitro 5

Anche Acer si aggiunge alla nutrita schiera di produttori che stanno presentando nuovi portatili con le novità annunciate da Intel e NVIDIA. Il produttore taiwanese aggiorna Predator Triton 500 e Nitro 5, due portatili da gaming, con GPU RTX Super e CPU Intel di decima generazione.

Mentre Predator Triton 500 può contare su uno schermo a 300 Hz, con GPU GeForce RTX 2080 Super max-Q e tastiera RGB, Nitro 5 si “accontenta” di uno schermo a 120 Hz e CPU/GPU di livello inferiore. I prezzi partiranno da 900 dollari per Nitro 5 e da 2.600 dollari per Predator Triton 500. Ancora sconosciuti i dettagli relativi alla disponibilità e ai prezzi nel nostro Paese.

Lenovo Legion 5i e 7i

Lenovo sostituisce i modelli Y540 e Y740 con i nuovi Legion 5i e Legion 7i, che montano le novità annunciate in precedenza. Lenovo Legion 7i, il più carrozzato dei due, sarà equipaggiato con GPU RTX 2070 Super o RTX 2080 Super, con prezzi a partire da 1.199 dollari. Anche in questo caso mancano i dettagli sulla disponibilità, oltre a maggiori specifiche tecniche.

Grandi novità nel mercato dei notebook con i nuovi chipset di Intel e NVIDIA 15

Gigabyte Aorus 15G, 17G e 17X e Aero 15

Sono tre le nuove proposte targate Gigabyte, con la possibilità di scegliere tra diverse combinazioni di componenti che includono la GPU RTX 2080 Super e la CPU Core i9-10980HK. Tra le caratteristiche si segnala la presenza di una tastiera meccanica Omron e di schermi a 240 Hz.

I tre notebook saranno disponibili negli USA a partire dal 15 aprile con prezzi che vanno dai 1.699 dollari per 15G, 1.799 dollari per 17G e 2.399 dollari per 17X. Si rinnova anche Gigabyte Aero 15 con schermi da 15 o 17 pollici e opzioni OLED 4K e frequenza di refresh a 144 Hz.

Entrambi saranno disponibili dal 15 aprile negli USA con prezzi che partono da 1.599 dollari per la versione da 15 pollici e 1.699 dollari per la versione da 17. La dotazione tecnica include Thunderbolt 3, HDMI 2. processori I7 e i9 e le nuove GPU RTX 20 Super.

Grandi novità nel mercato dei notebook con i nuovi chipset di Intel e NVIDIA 19

Per chi vuole risparmiare qualcosa sono presenti le versioni aggiornate di Aorus 5 e Aorus 7, con prezzi che partono da 1.299 e 1.399 dollari rispettivamente. Utilizzano CPU Core i7-10750H e GPU GTX 1650, anche se è possibile montare la più potente RTX 2060. Niente tastiera meccanica e schermo a 144 Hz, ma l’esperienza di gioco dovrebbe essere comunque buona.

Razer Blade 15

Chiudiamo con il rinnovato Razer Blade 15, disponibile in due varianti a partire da maggio con prezzi dai 1.600 dollari in su. Il più performante utilizzerà la CPU Core i7-10875H mentre la GPU potrà essere una RTX 2070 o 2080, entrambe nella nuova variante Super Max-Q.

Grandi novità nel mercato dei notebook con i nuovi chipset di Intel e NVIDIA 20

Il modello più “economico” utilizzerà invece una CPI Core i7-10750H con GPU GTX 1660 o la più performante RTX 2070 (non la variante Super però). Tra le caratteristiche segnaliamo lo schermo a 144Hz per il modello base (300Hz per il modello top), schermo OLED (solo la variante top), 16 GB di RAM e 256/512 GB di SSD, con un trackpad in vetro ad alta precisione. Mancano anche in questo caso informazioni sulla disponibilità in Italia.

Potrebbe interessarti: Migliori notebook Microsoft di Marzo 2020