Computer

macOS 10.14 Mojave migliora sensibilmente lo strumento di migrazione da Windows

macOS 10.14 Mojave

Apple ha appena rilasciato la Beta 6 per sviluppatori del nuovo sistema operativo macOS 10.14 Mojave e, quasi in contemporanea, è stato scoperto che tale versione introduce importanti novità per coloro vogliono migrare i propri dati da un PC Windows 10 a un Mac.

Secondo un report di 9to5Mac, l’ultimo sistema operativo di Apple, macOS 10.14 Mojave, ha un nuovo Assistente Migrazione di Windows. Originariamente individuato da un utente di Twitter, il nuovo assistente permetterà il trasferimento di molti più dati, inclusi account utente, documenti, e-mail, contatti e informazioni sul calendario.

Come nota 9to5Mac, le versioni precedenti del sistema di migrazione incentrato su Windows non erano in grado di acquisire dati da app di terze parti come Outlook, inserendo invece solo dati locali.

Chiaramente si tratta ancora di un work in progress per Apple, dal momento che il nuovo macOS 10.14 Mojave si trova ancora in fase Beta. Il nostro consiglio è quello di sfruttare quest’ultima versione Beta come una sorta di guida su come utilizzare l’Assistante alla migrazione ma di eseguire effettivamente il passaggio dei dati solo una volta che Apple avrà rilasciato il nuovo OS in forma stabile.

Prima di lasciarvi, vi vogliamo ricordare che macOS 10.14 Mojave porta con se, come principale novità grafica, la Dark Mode, consentendo di lavorare anche al buio senza soffrire più di tanto di stanchezza agli occhi.

Fonte: Engadget, 9to5mac

Comments
To Top