Lenovo Yoga Book 2 Pro

Stando a quanto abbiamo appreso in rete dalla certificazione del Bluetooth SIG, il colosso cinese Lenovo sta preparando un nuovo Yoga Book 2 Pro che, esattamente come il modello del 2016, presenta una superficie touch con tecnologia Wacom al posto della tastiera.

Il Lenovo Yoga Book è stato probabilmente uno dei computer più strani da lanciare nel 2016. A prima vista, lo Yoga Book si presenta come un laptop con un design convertibile 2-in-1 che consente di ruotare la tastiera dietro schermo per l’utilizzo in modalità tablet, ma da vicino si nota qualcosa di divertente sulla tastiera: non è una tastiera fisica ma quanto una superficie touch illuminata da dei LED che formano il contorno dei tasti.

Lenovo prepara un nuovo Yoga Book 2 Pro, 2-in-1 con tastiera holo 1

Anche lo Yoga Book 2 Pro dovrebbe presentare un “TouchPad Wacom” sensibile al tocco che si può usare con una penna digitale per scrivere, disegnare o, all’occorrenza, di digitare visualizzando i contorni dei tasti virtuali della tastiera.

Per quanto riguarda il modello del 2016, Lenovo ha offerto lo Yoga Book con una scelta di software fra Windows e Android ma molto probabilmente il possibile nuovo modello arriverebbe solo con Windows.

Il modello originale non ha per niente convinto gli addetti ai lavori per via di una scomodità eccessiva nell’utilizzo di una tastiera touch in un prodotto ideato per funzionare anche come un laptop. A meno di cambi nel design e di miglioramenti nel feedback tattile ricevuto dal touchpad Wacom, non crediamo che il Lenovo Yoga Book 2 Pro possa avere maggiore successo, al di là della maggiore potenza e della migliore autonomia derivanti da CPU e GPU di nuova generazione.