Computer

HP mette in guardia gli utenti su alcune batterie difettose nei propri portatili

L’allarme da parte dell’azienda statunitense era partito a gennaio 2018, mese in cui HP aveva avviato il ritiro di 15 portatili proprio per problemi inerenti alle batterie installate all’interno. Anche quest’anno purtroppo non sembra iniziare nei migliori modi per l’azienda, la quale ha infatti annunciato in queste ore un’estensione del programma annunciato ad inizio dello scorso anno, nello spcifico, HP invita gli utenti di determinati computer notebook e workstation portatili a portare in un centro il proprio dispositivo per effettuare un controllo preventivo e qualora servisse, la sostituzione (gratuita) della batteria.

L’azienda inoltre ci tiene a specificare che alcune tra le possibile problematiche risultano essere molto serie, le batterie potrebbero infatti surriscaldarsi e provocare incendi o gravi ustioni alle mani degli utenti. Essendo interne al sistema, l’operazione di sostituzione deve essere fatta da un esperto e non è quindi eseguibile dall’utente medio.

Di seguito vi riportiamo la lista dei dispositivi in cui potrebbero essere presenti le batterie difettose: HP x360 310 G2, HP ENVY M6, HP Pavilion x360, HP 11HP ProBook 64x (G2 e G3), HP ProBook 65x (G2 e G3), HP ProBook 4xx G4 (430, 440, 450, 455 e 470), e workstation portatili HP ZBook (17 G3, 17 G4 e Studio G3) lanciato sul mercato worldwide a partire dal 2015 al 2018.

Infine, vi invitiamo a verificare se la batteria presente all’interno del vostro portatile HP è potenzialmente difettosa, per farlo non dovete fare altro che scaricare HP Battery Program Validation Utility dal link presente nella pagina del richiamo.

Fonte: Tomshw

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top