GPD Pocket2 Max 8.9

Il mercato dei mini PC portatili, anche conosciuti come “netbook 2.0”, sta ingranando la marcia aumentando le quote di mercato di anno in anno. Fra le aziende di spicco in questo settore troviamo GPD che, negli anni, si è costruita un’ottima reputazione con vari modelli dall’ottimo rapporto qualità prezzo. L’ultimo modello lanciato sul mercato dall’azienda è il GPD Pocket2 ma si sta già pensando all’arrivo imminente del nuovo GPD Pocket2 Max 8.9.

Caratterizzato da un display da 8,9 pollici con risoluzione 2K (2560 x 1600 pixel), il nuovo GPD Pocket2 Max 8.9 verrà offerto in due differenti varianti:

  • CPU Intel Celeron 3965Y (Kaby Lake) dual core con 8 GB di RAM e 256 GB di SSD a 529 dollari
  • CPU Intel Core m3-8100Y (Amber Lake), 16 GB di RAM e 512 GB di SSD a 729 dollari

In entrambi i casi trovano spazio 1x USB Type-C, 1x USB Type-A, 1x HDMI, 1x jack audio, 1x sensore di impronte integrato sotto il tasto di accensione e spegnimento e 1x webcam da 2 Mpixel. Il sistema operativo integrato ovviamente è Windows 10.

Poiché GPD Pocket2 Max 8.9 è significativamente più grande dei precedenti mini-laptop della società (il GPD Pocket e Pocket 2 hanno entrambi display da 7 pollici), c’è spazio per una tastiera più grande e per un touchpad al di sotto di essa (i modelli precedenti hanno piccoli sensori ottici tattili).

Come potete leggere, al momento non è stata avviata la campagna di crowfunding su Indiegogo ma lo sarà a breve.