Google Family Link

Dopo essere stato disponibile nella versione beta di Chrome OS 71, Google Family Link è finalmente disponibile anche per coloro sono nel canale stabile.

Trattandosi di prodotti molto utilizzati dai bambini (Google indica oltre il 50% dei bambini tra 6 e 12 anni condivide un laptop Chrome OS), i Chromebook sono una destinazione ideale per far approdare Google Family Link.

Durante il lancio iniziale in Beta, Google Family Link per Chrome OS consentiva ai genitori di gestire le restrizioni del sito Web e le impostazioni dell’account. Come promesso, i genitori ora hanno la possibilità di impostare i limiti di tempo per lo schermo e le ore di sonno.

  • Il primo stabilisce per quanto tempo un bambino è autorizzato a utilizzare un dispositivo ogni giorno
  • Il secondo è un limite rigido che disabilita l’accesso dopo un certo periodo di tempo.

Una volta avviato il Chromebook o la Chromebox, i bambini non potranno procedere oltre la schermata di accesso se il limite di tempo è scaduto e visualizzeranno un promemoria “Fai una pausa” che prende nota del tempo.

I genitori possono facilmente sbloccare i dispositivi dall’app Family Link secondo necessità, mentre è disponibile anche il blocco da remoto. Chiaramente le funzionalità si applicano solo agli account dei minori, consentendo così ad altri membri di continuare a utilizzare il dispositivo.

Oltre alla gestione dei siti Web che i bambini possono visitare, i genitori possono ora personalizzare le app Android da scaricare dal Play Store sui Chromebook supportati. Esiste un processo di revisione e approvazione delle installazioni, oltre alla possibilità di nascondere le singole app e gestire gli acquisti in-app su quelle già installate.