Google Chrome 70

Gli sviluppatori di Google hanno avviato il roll out dell’aggiornamento stabile a Google Chrome 70 su tutte le piattaforme desktop supportate, ovvero Windows, Mac e Linux.

Di Google Chrome 70 abbiamo parlato estensivamente in passato quando è stato disponibili nelle versioni Canary e Beta, per cui non ci addentreremo in profondità nei dettagli. Se siete interessati, vi rimandiamo ai nostri articoli dedicati qui e qui.

Google Chrome 70 in rilascio per Windows, Mac e Linux 1

Ad ogni modo, le due principali novità di Google Chrome 70 riguardano la grafica, con un rifinimento del Material Design e la sicurezza. Con la nuova versione, il browser inizierà a bloccare i siti che eseguono certificati Symantec rilasciati prima di giugno 2016, compresi i certificati Thawte, VeriSign, Equifax, GeoTrust e RapidSSL. Il blocco verrà esteso in maniera massiccia anche ai siti che utilizzano ancora il protocollo HTTP.

Per chi non lo sapesse, il protocollo HTTPS è un’evoluzione del protocollo HTTP che integra al suo interno un sistema di crittografia per mascherare i dati trasmessi. É per questo che è sempre consigliabile immettere i propri dati solo su siti web che utilizzano il protocollo HTTPS.

Google Chrome 70 in rilascio per Windows, Mac e Linux 2

Oltre a ciò, da Google Chrome 70 gli utenti potranno limitare l’utilizzo delle estensioni solo sui siti che hanno approvato. È possibile stabilire un elenco personalizzato di URL o richiedere un clic prima che l’estensione possa essere eseguita nella pagina che si visita.

Ricordiamo che il Chrome Web Store non consente più estensioni con codice offuscato, con le app esistenti che devono essere aggiornate entro 90 giorni pena la cancellazione

Una novità legata solo alla versione Windows è il supporto per le Progressive Web App, dopo il lancio su Chrome OS nella versione 67. Esse sono spesso associate ai dispositivi mobili ma Google sostiene di avere un posto sui desktop data la continua importanza di questi dispositivi per il lavoro.