Computer

Google Chrome 68 su Windows 10 supporta adesso le notifiche di sistema

A distanza di poche ore dal rilascio di Chrome OS 68, abbiamo scoperto che nella versione di Google Chrome 68 per Windows 10, il browser ora supporta il sistema di notifiche del sistema operativo.

Prima di questo supporto, Google Chrome aveva un sistema di notifiche prioritario basato su un codice HTML5 che permetteva di veicolare le notifiche come una sorta di pop-up in entrata in basso a destra. Con il nuovo supporto, Google Chrome 68 può trarre beneficio del sistema di notifiche nativo di Windows 10 ed abbassare leggermente le richieste in termini di CPU e RAM.

La redazione di Thurrot, la prima a essersi accorta di questa novità, ha indicato che:

Per primo, Chrome utilizzando le notifiche native di Windows 10 significa che ora è possibile applicare le impostazioni di notifica personalizzate di Windows 10 al browser. È possibile scegliere di limitare il numero di notifiche visualizzate, nonché la loro priorità nel centro di azione. E in secondo luogo, è possibile evitare di creare distrazioni quando si è in modalità Focus Assist di Windows 10.

Insomma, tutti i benefici di un sistema nativo di notifica come quello di Windows 10 applicate al browser web più diffuso al mondo.

L’aggiunta del supporto alle notifiche di Windows 10 è un qualcosa che Google sta abilitando lato server, per cui non sappiamo quanto tempo ci vorrà affinché tutti possano usufruirne. Al momento ci risulta che circa il 50% di chi ha Google Chrome 68 è in grado di accedere al sistema di notifiche.

Fonte: 9to5google

Comments
To Top