Chrome OS

A distanza di un paio di settimane da quando Chrome 71 è stato rilasciato in forma stabile, gli sviluppatori hanno finalmente rilasciato l’aggiornamento a Chrome OS 71 per tutti i Chromebook, Chromebase e Chromebox compatibili.

Un grande obiettivo di questo aggiornamento è migliorare l’esperienza convergente fra smartphone Android e Chromebook. Questa integrazione tra dispositivi Chrome OS e telefoni Android è giustamente denominata “Better Together“.

Better Together di Chrome OS 71

Chrome OS 71 disponibile in forma stabile con un sacco di novità 1

Nell’aggiornamento a Chrome OS 71, una notifica indica come “I tuoi dispositivi funzionano ancora meglio insieme.”

Toccando l’avviso o dirigendosi verso la nuova sezione “Dispositivi connessi” in Impostazioni, si apre un prompt che indica ciò che questo comporta. L’installazione implica la conferma dell’account Google utilizzato sia sul laptop che sul telefono. Le funzionalità disponibili variano sia dal telefono che dal Chromebook.

Su un telefono Pixel, Better Together riunisce la funzionalità di Instant Tethering esistente per condividere Internet da Android a un dispositivo Chrome OS. C’è anche la funzione Smart Unlock che consente ad uno smartphone vicino di autenticarci su di un Chromebook associato (sfruttando il Bluetooth).

Tutti i dispositivi dovrebbero beneficiare dell’integrazione Web dei messaggi che utilizza un codice QR per l’abbinamento.

È bene sottolineare che, stando a un documento di supporto di Chrome OS 71, Android 5.1 Lollipop è richiesto affinché le integrazioni di Better Together funzionino.

Miglioramenti a Linux

Chrome OS 71 ha diverse funzionalità per migliorare il supporto Linux che consente una programmazione e uno sviluppo più avanzati. La macchina virtuale Linux apparirà ora nel Task Manager di Chrome OS, anche se non in base app-app. Nel frattempo, la VM può ora essere chiusa facendo clic con il pulsante destro del mouse sull’icona dell’app Terminale.

La nuova opzione “Shut Down Linux (Beta)” è più veloce nel riavvio del dispositivo e inoltre la condivisione di cartelle consentirà all’app Linux di accedere ai file di lettura / scrittura.

Altre migliorie

Con Chrome OS 71, i tablet che supportano il riconoscimento dell’impronta digitale sono in grado di impostare tale metodo di autenticazione durante la prima esperienza di avvio.

Un’interfaccia utente della fotocamera “aggiornata” sposta il pulsante otturatore / video dalla parte inferiore dello schermo verso il lato destro.

Altre modifiche includono il completamento automatico nella ricerca del Launcher e le pagine semi-complete nel Launcher che non richiedono che l’intera griglia app venga riempita prima di creare una nuova schermata.

Esiste anche una “migliore interfaccia utente adattiva nel browser Chrome in base allo scorrimento dell’utente“, con i nuovi limiti di tempo per lo schermo di Family Link e le funzionalità di gestione delle app Android che sono legati a questo aggiornamento.