Windows 7 Windows Update

A poco meno di un mese dalla fine del supporto ufficiale garantito da Microsoft, uno strano bug sta iniziando a comparire su numerosi PC dotati di Windows 7. In fase di spegnimento o riavvio compre infatti una finestra che recita: “Non hai i permessi per spegnere questo computer”, impedendo di proseguire con l’operazione.

Uno strano bug di Windows 7 impedisce di spegnere o riavviare il computer 1

Al momento sono sconosciute le cause che hanno portato a questo problema decisamente fastidioso e per il quale al momento non esiste una soluzione ufficiale. Fortunatamente da Reddit arrivano alcuni suggerimenti, un workaround e un fix non ufficiale che tamponano la situazione segnalati da ZDNET.

Il workaround per Windows 7

Se non volete smanettare con file di configurazione o impostazioni di sistema questo metodo funziona egregiamente, anche se va eseguito ogni qualvolta desideriate spegnere o riavviare in computer. Dovrete dunque seguire questi quattro passi:

  1. creare un nuovo account con permessi di amministrazione
  2. effettuare il login con quell’utente
  3. uscire e rientrare con il vostro utente standard
  4. spegnere o riavviare il computer.

Ovviamente non si tratta di una soluzione definitiva ma se non altro non vi costringe a troppe peripezie per spegnere il computer.

Il fix non ufficiale per Windows 7

Arriva ancora da Reddit una soluzione permanente in attesa di un possibile intervento da parte di Microsoft. Sono numerose le segnalazioni relative alla bontà della soluzione che non richiede particolari conoscenze per essere messa in pratica.

  1. premere la combinazione Windows+R per lanciare la finestra di esecuzione comando
  2. scrivere gpedit.msc e premere Invio
  3. Si aprirà l’Editor delle Policy di Gruppo e dovrete andare in: Configurazione Computer > Impostazioni di Windows > Impostazioni Sicurezza > Criteri Locali > Opzioni di Sicurezza.
  4. nel pannello di destra, tra le opzioni della voce Opzioni di Sicurezza cercate “Controllo account utente: esegui tutti gli amministratori in modalità approvazione amministratore””
  5. Nella nuova finestra selezionate “Abilita”
  6. Aprite nuovamente la finestra Esegui (Windows+R) e scrivete gpupdate /force e premete invio per aggiornare le policy di gruppo.
  7. Riavviate o spegnete il computer in maniera regolare.

A quanto pare Microsoft potrebbe tornare sulla propria decisione e, dopo l’aggiornamento dei giorni scorsi per risolvere un problema sul wallpaper, dovrà rilasciare un altro bug fix, data la gravità del problema. Avete rilevato anche voi questo fastidioso problema, ammesso che utilizziate ancora Windows 7? Il box dei commenti è a vostra disposizione.