Auto

Ford Focus ST 2019 ufficiale: dotazioni tecniche e infotainment

Il colosso americano Ford ha appena presentato la nuova generazione di Ford Focus ST, un’auto di fascia media che negli anni ha attirato molto l’attenzione del pubblico grazie alle sue dotazioni di alta qualità.

Partendo dal design, la nuova Ford Focus ST 2019 ha uno spirito sportivo a 360°. Con accorgimenti stilistici funzionali, oltre all’esclusivo design dei cerchi in lega, l’aspetto è moderno e molto attraente. La griglia anteriore superiore e inferiore è stata ottimizzata per aumentarne la capacità di raffreddamento mentre gli elementi alari inferiori più pronunciati convogliano i flussi nelle prese d’aria, per migliorarne le prestazioni aerodinamiche.

Dotazioni tecniche

La forza motrice della nuova versione è data da una generazione rinnovata del benzina 2.3 EcoBoost, interamente in alluminio, la più potente mai offerta per questo modello. Grazie alla tecnologia di sovralimentazione che gli permette di scaricare a terra 280 CV a 5.500 giri/min, raggiunge 420 Nm di coppia tra 3.000 e 4.000 giri/min. Il 2.3 EcoBoost è anche il motore Focus ST più free-revving in assoluto, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in meno di 6 secondi.

Ad affiancare il motore benzina c’è l’offerta diesel, con un 2.0 EcoBlue da 190 CV, il motore diesel più potente mai offerto su una Focus, il quale raggiunge la massima potenza a 3.500 giri/min e 400 Nm di coppia tra 2.000 e 3.000 giri/min (360 ​​Nm da 1.500 giri/min), garantendo un’accelerazione precisa e immediata.

I dati preliminari legati ai consumi dei vari motori offerti nella nuova Ford Focus ST sono i seguenti:

Powertrain and body style Anticipated CO2 emissions combined (g/km) Anticipated fuel efficiency combined (l/100 km)
2.3-litre EcoBoost petrol, 5-door, 6-speed manual 175 7.6
2.3-litre EcoBoost petrol, 5-door, 7-speed automatic 182 8.0
2.0-litre EcoBlue diesel, 5-door, 6-speed manual 124 4.8

Tecnologia ai massimi livelli

Grande attenzione è stato posto alla tecnologia legata alla sicurezza, con l’integrazione di alcuni sistemi davvero all’avanguardia (purtroppo non tutti di serie):

  • L’Adaptive Cruise Control (ACC), disponibile con Stop&Go, Speed Sign Recognition e Lane-Centring, supporta l’auto nel mantenimento della distanza di sicurezza dai veicoli che lo precedono e riduce lo stress durante i lunghi viaggi, contribuendo a mantenerla centrata nella sua corsia
  • L’Adaptive Front Lighting System con Predictive Curve Light e Sign-based Light, è in grado di pre-regolare l’illuminazione dei fari per la massima visibilità, prima di raggiungere una curva, un incrocio o una rotonda, leggendo, per la prima volta, le informazioni della segnaletica stradale
  • L’Active Park Assist Upgrade agevola ulteriormente il parcheggio, consentendo manovre completamente automatizzate, sia in parallelo sia in perpendicolare, con la semplice pressione di un pulsante
  • Il display Head-up di Ford (HUD),per la prima volta integrato a bordo di un’automobile destinata al mercato europeo, aiuta i conducenti a mantenere l’attenzione costante sulla strada da percorrere
  • L’Evasive Steering Assist, tecnologia offerta per la prima volta su vetture di segmento C, aiuta i guidatori a evitare le collisioni derivanti da eventuali veicoli che procedono a rilento o inaspettatamente fermi, presenti sulla strada.

Sistema di infotainment

A gestire l’intero sistema di infotainment ci penso l’oramai classico sistema SYNC 3 che, oltre a essere uno dei migliori in termini di interfaccia grafica, offre la piena integrazione con Apple CarPlay ed Android Auto.

Inoltre, su Ford Focus ST viene incluso il modem integrato FordPass Connect che trasforma così il veicolo in un dispositivo Wi-Fi hotspot con connettività disponibile fino a un massimo di 10 dispositivi.

L’introduzione delle più sofisticate tenologie come l’eLSD e CCD rendono la nostra nuova Focus ST ancora più Dr Jekyll e Mr Hyde, in grado di passare dall’essere una raffinata tourer a un’auto estremamente prestazionale, con la semplice pressione di un pulsante”, ha commentato Leo Roeks, Director Ford Performance, Europe. “Abbiamo raccolto e sintetizzato i diversi spunti dai nostri progetti, come la supercar Ford GT o la Focus RS, per sviluppare un’auto prestazionale con un grado di versatilità unica nel suo segmento”.

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top