Ecotassa inquinamento auto

La tanto temuta ecotassa, prevista dallo stesso emendamento che sta per portare gli incentivi auto elettriche, è stata finalizzata anche se in maniera differente a quanto previsto inizialmente. Dopo un lungo vertice di quattro ore Matteo Salvini e Luigi Di Maio, si è trovato una via di mezzo fra i due estremi che consiste nell’applicare la ecotassa solo per gli acquisti di SUV e auto extralusso. Sono quindi escluse dall’emendamento le utilitarie e le berline.

Al momento non conosciamo con esattezza i dettagli, come ad esempio quali saranno i limiti minimi e massimi per non rientrare nella categorie delle auto a cui verrà applicata la ecotassa. Tuttavia, molto spesso la storia ha insegnato che per portare un cambiamento accettato dal popolo, non è possibile ricorrere a decisioni estreme e in questo caso crediamo che si stia per prendere la migliore decisione possibile.

Precisiamo che oltre agli incentivi sull’acquisto di auto elettriche e alla ecotassa sull’inquinamento, l’emendamento prevede un consistente investimento dello Stato sull’installazione di colonnine elettriche per la ricarica delle auto. A questo proposito vi ricordiamo che a Torino è stata approvata l’installazione di ben 214 colonnine di ricarica oltre ad ulteriori 52 la cui ubicazione verrà decisa dalle richieste della gente.