Instagram

Al fine di semplificare il processo di recupero di un account che è stato hackerato, Instagram ha in test una nuova funzione, integrata direttamente nell’app mobile, che renderà più semplice far recuperare l’account Instagram al legittimo proprietario.

Se adesso è necessario attendere l’email e compilare un modulo di supporto, il nuovo approccio utilizza l’app per richiedere diversi tipi di informazioni personali (ad esempio l’indirizzo e-mail o il numero di telefono originale) che si presume conosca solo il vero proprietario dell’account.

Una volta fornite tali informazioni, verrà inviato un codice di sei cifre ad uno dei contatti registrati su Instagram utile a riprendere il controllo dell’account. Il codice non viene inviato sul numero di telefono personale in quanto si presume che chi ha hackerato l’account Instagram è anche in possesso del numero di cellulare.

Nei piani dell’azienda, questo nuovo metodo per recuperare l’account Instagram permette il ripristino anche se un intruso ha modificato il nome utente e i dati di contatto. A tal fine, Instagram offre una protezione aggiuntiva che garantisce che un nome utente non possa essere richiesto da altri utenti per un “periodo di tempo” dopo le modifiche all’account, sia che si tratti di un hack o di un cambiamento volontario.

C’è da dire che al momento questo sistema per recuperare l’account Instagram è in fase di test e non sappiamo se e quando verrà fornito a tutti. In attesa di saperne di più, il miglior consiglio che vi possiamo dare è quello di usare un password manager in abbinata a un sistema di autenticazione a 2 fattori.