Firefox Send

Mozilla ha appena lanciato Firefox Send, un nuovo e interessantissimo servizio di condivisione file via cloud che permette, un po’ come accade con i messaggi di Snapchat, di condividere un file per un determinato periodo prima che venga autodistrutto.

Questo è interessante perché la messaggistica a tempo è diventata piuttosto mainstream nel corso degli anni. Questo è un altro modo di prendere in considerazione l’idea di base di mettere qualcosa online assicurandosi che vada via dopo un determinato lasso di tempo. Per la messaggistica è una quantità di tempo (o visualizzazioni) prestabilita, mentre Firefox Send di Mozilla è un servizio di condivisione file con un determinato numero di download.

Questo è ottimo per le volte in cui è necessario inviare un documento importante ma si desidera assicurarsi che venga distrutto dopo che è stato scaricato dal destinatario.

Il servizio di condivisione file è gratuito per tutti e consente di caricare un file di fino a 1 GB. Tuttavia, è possibile aumentare questo limite di dimensioni del file a 2,5 GB utilizzando un account Firefox gratuito quando si sceglie di caricare un file.

Per assicurare il massimo della sicurezza, Firefox Send utilizza la crittografia end-to-end per proteggere i dati dal momento in cui inizia il caricamento fino a quando l’utente non lo scarica sul proprio dispositivo. L’utente può scegliere di impostare quanti download sono possibili prima che il file venga distrutto oppure impostare un timer in stile Snapchat. Il file verrà ospitato sui server Mozilla fino a quando è stato scaricato X quantità di volte o che è trascorso un determinato periodo di tempo (a seconda dell’evento che si verifica per primo).

È interessante vedere Mozilla utilizzare questa funzione con il nome di Firefox. A nostro avviso si tratta di una trovata di marketing per spingere le persone a utilizzare di più il browser Firefox. Il tutto anche se è possibile utilizzare il servizio con qualsiasi browser Web andando a send.firefox.com, quindi non è affatto collegato al browser Firefox.