TV & Streaming

Le dirette della Formula 1 2019 saranno piene zeppe di intelligenza artificiale

Formula 1 2019

Uno dei campi in cui l’intelligenza artificiale sta prendendo sempre più campo, oltre a quello medico, è quello delle produzioni di eventi sportivi in diretta. Un primo esempio lo abbiamo avuto con i replay di del torneo di Wimbledon selezionati in automatico dalla IA di IBM ma il prossimo anno lo avremo molto più da vicino. La IA infatti è entrata ufficialmente nella produzione delle dirette video del mondiale di Formula 1 2019.

L’obiettivo è quello di rendere lo spettatore quanto più a conoscenza possibile di ciò che avviene in pista. Ross Brawn, dirigente del circus della Formula 1, ha spiegato che si tratta di offrire maggiori informazioni a chi guarda la gara in TV.

Al cuore del nuovo sistema di intelligenza artificiale ci saranno gli Amazon Web Services, la cui implementazione è già avvenuta in parte quest’anno con l’analisi in tempo reale della velocità in curva dei piloti.

Ma se Amazon Web Services sarà la scatola e il sistema di elaborazione, da dove proverranno i dati? La risposta è dalle singole monoposto.

Ogni team di Formula 1 dovrà fornire determinati dati di telemetria provenienti da 120 sensori per ogni monoposto (1,1 milioni di data point al secondo) che verranno poi elaborate nei server e ritrasmesse, sotto forma di grafici o animazioni, in diretta TV.

La cosa incredibile non è tanto quella dell’elaborazione dei dati per trasformarli in qualcosa di comprensibile per le persone ma quanto il fatto che tutto ciò avviene in tempo reale.

Alcuni esempi di come questi dati verranno usati a favore delle persone che assistono da casa ai vari GP sono:

  • L’Intelligenza Artificiale potrà fornire l’analisi delle strategie di pit stop in tempo reale;
  • Verrà fornito uno stato preciso sull’usura delle gomme;
  • Verrà fornito una stima sulle probabilità che avvenga un sorpasso nella prossima zona di pista;

Prenderemo tutti i dati e daremo ai tifosi una panoramica del motivo per cui si sono fermati proprio in quel momento e se hanno fatto la scelta giusta” ha continua Ross Brawn.

Ricordiamo che queste nuove caratteristiche riguarderanno il feed internazionale della diretta e, dal momento che Sky si basa su quello per portarci dentro ogni gara, potremo assistervi pure noi italiani che non abbiamo accesso al servizio di streaming della Formula 1.

Fonte: Tomshw

Comments

TuttoTech, il tuo nuovo punto di riferimento per la tecnologia

2018 © TuttoTech.net di Mikhael Costa - MK Media S.r.l. c.r. - P.Iva: 08123000963 Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.

To Top