iPhone SE 2020

Il calo del settore smartphone nel 2020 era stato previsto con largo anticipo. Quel che gli analisti non potevano prevedere era l’apporto del Covid-19 ad un quadro già claudicante, che si è tradotto in un -13% nel primo trimestre dell’anno a livello globale a carico del segmento degli smartphone premium nel confronto anno su anno.

Apple e Samsung dominano il Q1 2020 nonostante il mercato sia in calo 1

Tuttavia secondo la relazione degli uomini di Counterpoint Research il contributo all’intero settore degli smartphone dai 400 dollari a salire è al 22%, un valore simile allo scorso anno. Apple guida il segmento con una quota di mercato del 57%, seguita da Samsung e da Huawei: insieme i tre valgono l’88% del totale.

Apple e Samsung dominano il Q1 2020 nonostante il mercato sia in calo 2

Mentre la maggior parte dei produttori deve fare i conti con numeri in calo, il primo trimestre di OPPO è valso un +67% nel raffronto anno su anno, merito di prodotti come OPPO Reno 3 e Reno 3 Pro 5G; sorride anche Xiaomi con un +10%, che vale un posto nella top 5 dei produttori premium su scala globale.

Apple e Samsung dominano il Q1 2020 nonostante il mercato sia in calo 3

Apple e Samsung guidano anche tutte le classifiche regionali, ad eccezione della Cina che resta affare di Huawei con oltre il 90% degli smartphone premium venduti. Guardando invece ai singoli, iPhone 11 è il modello più venduto del primo trimestre 2020, con quattro delle prime cinque posizioni che sono occupate da iPhone mentre in quinta si trova per la prima volta uno smartphone 5G, Huawei Mate 30 Pro.